-->

Una delle operazioni domestiche più noiose e scomode da effettuare è sicuramente la pulizia del forno. Sporco ostinato, incrostazioni, e cattivi odori possono spingerci ad utilizzare le “maniere forti”, adoperando detergenti e sgrassatori chimici, che oltre ad essere aggressivi possono rappresentare un rischio per la nostra salute se non sciacquati alla perfezione oltre ad inquinare gravemente l’ambiente.

Non tutti sanno, però, che il forno può essere pulito alla perfezione anche senza fare ricorso a detergenti chimici, ma, in maniera del tutto naturale e soprattutto economica. Tutto ciò che occorre per pulire il forno in maniera naturale sono qualche limone, dell’aceto, dell’acqua, del bicarbonato di sodio e un po’ di sale grosso, ingredienti dotati di un naturale potere sgrassante e disincrostante e che non risultano nocivi in caso di residui.

Ma vediamo 3 facili metodi per pulire il forno in maniera naturale ed economica.

Il primo metodo prevede l’utilizzo di sale e bicarbonato. Preparate una miscela mescolando una tazza di bicarbonato, una di sale grosso e una di acqua tiepida. Stendete il composto ottenuto sulle pareti del forno e lasciate agire per un’ora e poi sciacquate con un panno bagnato, fino a quando non avrete eleminato tutti i residui di sporco e bicarbonato.

Il secondo metodo utilizza il limone ed è indicato per i forni molto incrostati. Prendete una teglia e versatevi mezzo bicchiere di acqua e il succo di 3-4 limoni, infornate, accendere il forno a 150 gradi e lasciate agire per circa 1 ora. L’acqua e limone evaporando scioglieranno lo sporco e il grasso e dopo sarà più facile eliminarlo. Strofinate il forno ancora caldo con un panno imbevuto nell’acqua e limone rimasta e vedrete che lo sporco verrà via molto facilmente.

Il terzo metodo, invece, prevede l’utilizzo dell’aceto. Fate bollire un bicchiere di aceto in un tegame insieme ad un bicchiere di acqua. Nel frattempo inserite una ciotola con acqua in forno e fate evaporare l’acqua a 180 gradi per circa 20 minuti. Spegnete il forno, fate intiepidire e poi strofinatelo con un panno imbevuto nell’acqua e aceto preparata in precedenza. La miscela di acqua è aceto deve essere calda.

Facile no? Allora, adesso non avete proprio più scuse per non pulire il forno della vostra cucina.