Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Se volete sorprendere i vostri ospiti o semplicemente donare un po’ di eleganza ai vostri pasti quotidiani, preparate le rose di pasta sfoglia. Il risultato è veramente l’unico. Con le rose di pasta sfoglia potete decorare le pietanze o intere tavolate, potete servirle al posto di pane con gli affettati o utilizzarle per una merenda salata. Per prepararle basta semplicemente un po’ di manualità e della pasta sfoglia.

Preparazione - Rose di pasta sfoglia

1. Stendete la pasta sfoglia sulla carta da forno. Appiattitela bene. Ricavate con un tagliapasta rotondo dei cerchi aventi una grandezza simile a quella di una mano aperta. Mettete il bordo di un cerchio sopra l’altro creando una striscia.

rose di pasta sfoglia_proc1

2. Arrotolate i cerchi, formando un cilindro. Tagliatelo in mezzo.

rose di pasta sfoglia_proc2

3. Con un bastoncino formate i petali della rosa. Allungate il collo della rosa per adattare l’altezza ai pirottini che utilizzerete, schiacciando leggermente la pasta con le mani.

rose di pasta sfoglia_proc3

4. Cospargete le rose con sale e aneto, dopodiché inseritele nei pirottini. Infornate a 180 °C per 30 minuti circa. Sfornate, raffreddate 15 minuti e levate dai pirottini. La rosa cotta bene è leggermente dorata e fuoriesce subito dal pirottino. Servite le rose calde oppure fredde.

rose di pasta sfoglia_proc4

Trucchi e consigli

– Potete preparare la pasta sfoglia a casa oppure usare quella già pronta acquistata al supermercato.

– Se non vi piace l’aneto, potete cospargere le rose con altre erbe o spezie che preferite.

– Le rose si conservano bene in un contenitore ermetico anche per cinque giorni.