-->

Le ciliegie sono uno dei simboli dell’estate: sono rosse, piccole e davvero squisite, fanno bene al sistema cardiocircolatorio, sono ricche di vitamine A, potassio, fosforo, calcio e magnesio sono depurative e disintossicanti e stimolano la produzione di collagene che ritarda l’invecchiamento cutaneo. Si dice che una ciliegia tira l’altra e in effetti è vero: le ciliegie possono essere mangiate come frutta, ma anche utilizzate come decorazioni, come ingrediente per la marmellata o per la preparazione di gustose crostate.

Quando si mangiano le ciliegie però è necessario fare particolare attenzione al nocciolo interno che ovviamente deve essere rimosso. Ma come gustare le ciliegie mangiando solo la polpa? Per eliminare il nocciolo in un solo gesto è sufficiente mettere in pratica un piccolo trucco: procuratevi una bottiglia di vetro e inserite la vostra ciliegia all’interno del collo lasciandola per metà all’esterno. Eliminate il picciolo, poi prendete una bacchetta cinese e premete esattamente al centro della ciliegia: rigirate pian piano la bacchetta con un movimento circolare facendo forza. A quel punto il nocciolo della ciliegia cadrà direttamente nella bottiglia e voi potrete gustare la vostra ciliegia senza preoccuparvi di trovare il nocciolo. Se avete un po’ di pazienza e un po’ di tempo a disposizione potrete snocciolare in anticipo le vostre ciliegie e utilizzarle al momento opportuno.