Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Lo zabaione è una crema a base di tuorlo d’uovo, zucchero e vino liquoroso. La semplicità dei suoi ingredienti fanno sì che le sue origini siano particolarmente incerte. Una delle ricette più antiche riconosciute arriva da Mantova, prodotta da Bartolomeo Stefani, cuoco di corte della famiglia Gonzaga, che ripercorre l’intero procedimento. Tuttavia, le teorie sono diverse e passano dalla corte di Caterina de Medici fino ad un capitano dell’esercito chiamato “Zvàn Bajòun”, da cui la crema prese il nome “Zabajoun”: a corto di viveri inviò dei soldati a razziare i dintorni di Reggio Emilia e si ritrovarono solo con uova, zucchero e vino, per cui, in mancanza di altro, fece mescolare questi ingredienti e i soldati ne furono entusiasti. Resta il fatto che lo zabaione è da sempre molto apprezzato e viene gustato da solo con dei biscotti, oppure accompagna gelati alla crema e torte. Il suo aspetto spumoso e il suo sapore inconfondibile lo rendono una delle creme più apprezzate di sempre.

Preparazione - Zabaione

1. Prendete le uova, rompetele e ricavatene solo i tuorli. Fate attenzione che non ci siano residui di buccia. Poneteli in una terrina e unite lo zucchero semolato.

zabaione_proc1

2. Utilizzate una frusta elettrica e montate i tuorli e lo zucchero fino a quando avrete ottenuto un composto spumoso e liscio, aggiungete un po’ alla volta il Marsala e proseguite con la frusta elettrica in modo che il liquore si assorba bene. La crema dovrà essere piuttosto chiara e soffice.

zabaione_proc2

3. Mettete sul fuoco una pentola e fate riscaldare l’acqua: attenzione, dovrà essere caldissima ma non dovrà bollire. Trasferite il composto in un pentolino d’acciaio con il manico in modo da poterlo immergere a bagnomaria. Con una frusta manuale continuate a mescolare almeno per 15 minuti, finché la crema non si sarà gonfiata e sarà diventata soffice e vellutata. A questo punto toglietelo dalla pentola utilizzata per la cottura a bagnomaria.

zabaione_proc3

Servite lo zabaione in coppette monoporzione con dei biscotti secchi.

zabaione_

Trucchi e consigli

– Durante la cottura a bagnomaria è indispensabile che l’acqua non bolla ma che sia ben calda. Mescolate con la frusta energicamente senza mai smettere.

– Potete utilizzare la crema allo zabaione per guarnire torte, accompagnare coppe di gelato alla crema o frutta fresca.