Vota questa ricetta

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 4 persone

Quando cambiano le stagioni andiamo alla ricerca di piatti dalle molteplici sfumature, ecco il coniglio in umido al vino bianco che celebra autunno ed inverno nel gusto e nel colore. Un piatto campagnolo davvero gustoso realizzato con ingredienti poveri che danno alla carne un gusto dolce e delicato, infatti grazie al vino bianco ed alle cipolle, il coniglio perde il suo gusto selvatico. Il coniglio in umido al vino bianco ha bisogno di una preparazione accurata quasi più lunga della cottura, poiché ogni ingredienti va trattato con la dovuta cura per poter poi gustare un piatto davvero eccezionale.

Preparazione - Coniglio in umido al vino bianco

1. Lavate accuratamente i pezzi di coniglio sotto un getto di acqua fredda. Asciugate ogni pezzo con della carta assorbente. Posizionate una padella capiente sulla fiamma alta e una volta che si sarà scaldata adagiatevi all’interno i pezzi di carne e fateli sigillare bene. Non appena la carne al suo esterno sarà cotta, versate in padella l’olio extravergine di oliva e le patate sbucciate e tagliate a pezzi grandi e lasciate rosolate tutto a fiamma più leggera quindi spargete un pizzico di sale su ogni ingrediente.

coniglio in umido gustoso e veloce

2. Trasferite in un tegame molto capiente prima i pezzi di coniglio disponendoli sul fondo e al di sopra sistemate le patate quindi coprite con un coperchio e lasciate da parte. Riprendete la padella della rosolatura ove vi sarà ancora l’olio extravergine di oliva e andate a versare al suo interno la cipolla bionda tagliata a rondelle, aggiungete un pizzico di sale e lasciatela ammorbidire mantenendo la fiamma bassa.

coniglio e patate con vino bianco e cipolle facile

3. Quando la cipolla si sarà dorata ed ammorbidita, aggiungete le olive verdi denocciolate e continuate la cottura fino a che non diverrà semitrasparente. Una volta pronta la cipolla risulterà morbida e dolce.

cipolle ed olive con coniglio ricetta facile inverno

4. Versate sulle patate e sul coniglio la cipolla appena preparata e completate profumando la carne con rosmarino e salvia freschi ed infine una foglia di alloro, spolverata con una generosa macinata di pepe nero e coprite con il vino bianco e l’acqua che avrete leggermente scaldato sulla fiamma. Coprite il tegame con un coperchio ed accendete il fuoco, portate a bollore ed abbassate la fiamma proseguendo la cottura per almeno 45 minuti. Servite ben caldo.

coniglio in padella con vino bianco

Ecco pronto il coniglio in umido al vino bianco.

coniglio in umido al vino bianco

Trucchi e consigli

– Per gustare un piatto perfetto, servite subito dopo la fine della cottura, poiché le patate raffreddandosi perderanno la loro cremosità, che non riacquisteranno neanche scaldandole.

– Sigillate bene il coniglio in padella altrimenti vi ritroverete a mangiare un coniglio lesso.

Una carne versatile e delicata, provate anche il coniglio con funghi porcini e polenta al burro oppure il coniglio con pancetta e bacche di ginepro.

Vota questa ricetta