Vota questa ricetta

Persone
5

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 5 persone

I crackers sono un ottimo spezzafame eppure non sempre li abbiamo disponibili in dispensa. Allora perché non provarli a farli in casa? I crackers curcuma e semi di papavero con bimby sono molto sfiziosi e diversi dai tradizionali crackers. Grazie alla curcuma assumono un colore giallo molto vivo mentre i semi di papavero ne arricchiscono il sapore. Per prepararli ho utilizzato la pasta madre non rinfrescata, quindi in caso avete in casa un esubero di lievito madre è un’ottima ricetta per consumarla. Ma niente paura se non avete disponibilità di questo ingrediente vi mostrerò come sostituirlo senza alcuna difficoltà. Per realizzare l’impasto dei crackers curcuma e semi di papavero ho usato il bimby, quindi occorrono veramente pochi istanti. Diversamente da quanto si possa pensare, questi crackers si conservano bene per 4-5 giorni chiusi in un barattolo di vetro o scatola di latta. Vediamo quindi come preparare in pochi istanti i crackers curcuma e semi di papavero con bimby.

Preparazione - Crackers curcuma e semi di papavero con bimby

1. Per prima cosa occorre far sciogliere il lievito madre nel bimby. Quindi riducetelo a piccoli pezzi, aggiungete il vino bianco ed il cucchiaino di malto d’orzo e mescolate per 15 secondi a velocità 5.

procedimento-1-cracker-curcuma-e-semi-di-papavero-con-bimby

2. Aggiungete poi la farina 0, il sale rosa, la curcuma in polvere, i semi di papavero e l’olio d’oliva e impastate con modalità spiga per 2 minuti.

procedimento-2-cracker-curcuma-e-semi-di-papavero-con-bimby

3. Prelevate l’impasto dei cracker dal boccale e impastate un poco con le mani. In caso dovesse risultare troppo appiccicoso potete aggiungere un poco di farina rendendolo così più sodo. A questo punto potete procedere a stendere l’impasto con un matterello molto sottilmente, circa 1-2 mm (più saranno sottili e più i crackers risulteranno croccanti). Con un coltello o rotella dentellata ritagliate dei quadrotti o rettangoli, bucherellateli con una forchetta e cuocete i vostri crackers curcuma e papavero in forno caldo a 200 gradi per 5 minuti e altri 10 minuti a 180 gradi.

procedimento-3-cracker-curcuma-e-semi-di-papavero-con-bimby

Una volta raffreddati per bene, potrete sgranocchiare i vostri crackers curcuma e semi di papavero con bimby per una sana merenda, oppure riporli in una scatola di latta e consumarli successivamente.

crackers-curcuma-e-semi-di-papavero-con-bimby

Trucchi e consigli

– Se avete difficoltà nello stendere l’impasto potete cospargerlo con altra farina 0. Inoltre vi consiglio di lavorare direttamente su un foglio di carta forno che potrete facilmente trasferire sulla teglia prima di infornare.

– A vostra scelta, se preferite un gusto più salato, potete spolverizzare i crackers curcuma e semi di papavero con un poco di sale prima di infornarli.

– Se non vi piacciono i semi di papavero al loro posto potete usare i semi di sesamo, se non avete il vino bianco potete usare l’acqua, mentre al posto del malto del semplice zucchero.

– In caso non avete disponibilità di pasta madre potete sostituire il suo peso con 70 grammi di farina 0 e 30 grammi di acqua, aggiungendo un bel pizzico di bicarbonato. Versate tutto nel bimby e procedete impastando sempre a modalità spiga per 2 minuti.

Provate anche i nostri crackers integrali di pasta madre, un’alternativa ugualmente sana e gustosa ai tradizionali crackers industriali.

Vota questa ricetta