Vota questa ricetta

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

La frittata al forno è un’innovazione della cucina light, un piatto sano ma comunque ricco di gusto. Il questa particolare ricetta prepareremo la frittata di spinaci, fresca e gustosa, molto semplice nella realizzazione, nonché veloce nella cottura. Questa frittata può essere servita, oltre che come secondo piatto, anche come piatto unico, nonchè come pratico antipasto da servire freddo, dopo averla tagliata a pezzetti, magari anche per un buffet.

Preparazione - Frittata di spinaci al forno

1. Pulite gli spinaci dalle foglie esterne, solitamente più rovinate, dividete le piantine in foglie e lavatele in abbondante acqua fredda fino a che non avrete eliminato tutta la terra. Mettete gli spinaci ancora umidi in una padella profonda ed irrorateli con l’olio extravergine di oliva, dunque fate partire la cottura mantenendo il fuoco basso.

frittata di spinaci al forno_proc1

2. Aggiungete agli spinaci l’anche lo spicchio d’aglio schiacciato, copriteli con un coperchio e lasciate che cuociano. Qualche minuto prima di toglierli dal fuoco salateli e lasciate che si freddino. In una ciotola sbattete le uova insieme ad un pizzico di sale, pepe e noce moscata.

frittata di spinaci al forno_proc2

3. Unite al composto di uova la mozzarella a dadini e successivamente anche gli spianci freddi che avrete provveduto a tritare, continuate unendo anche il parmigiano grattugiato.

frittata di spinaci al forno_proc3

4. Amalgamate il composto e provvedete a scaldare il forno a 200 °C in modalità statico. Non appena giungerà a temperatura, scaldate una teglia antiaderente e versatevi il composto della frittata, quindi lasciatela cuocere fino a che non si sarà totalmente rappresa. A quel punto sfornatela e servitela ancora calda.

frittata di spinaci al forno_proc4

Ed ecco una foto della frittata di spinaci al forno pronta per essere gustata:

frittata di spinaci al forno_

Trucchi e consigli

– Gli spinaci freschi potranno essere sostituiti da quelli surgelati, ugualmente validi.

– La frittata potrà essere conservata in frigorifero per qualche giorno, ma si consiglia di consumarla il prima possibile.

– Per evitare che la frittata risulti difficile da trasferire su di un piatto da portata, rivestite la teglia che intendente utilizzare per la cottura con della carta forno, dopo averla inumidita e stropicciata in modo da adattarla meglio alla forma della teglia.

Provate anche la frittata di zucchine al forno, assolutamente deliziosa.

Vota questa ricetta