Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

I funghi sott’aceto sono un contorno molto saporito e gustoso che può essere realizzato con diversi tipi di funghi, ma in questa ricetta ho usato solo funghi champignon. La ricetta è assolutamente facile e con poco impegno e una spesa minima otterrete un contorno molto versatile in cucina, sempre pronto per essere servito. Il liquido in cui vengono conservati i funghi è una miscela di acqua, succo di limone, olio extravergine di oliva e spezie varie, tra cui chiodi di garofano, cannella, foglie di alloro, sale ed aceto. Il tutto viene addensato con poca farina. I funghi sott’aceto sono ottimi come contorno per accompagnare secondi piatti a base di carne e, più in generale, piatti molto pesanti: grazie all’acidità dell’aceto e all’aroma delle spezie, questi funghi aiutano la digestione e alleggeriscono le pietanze.

Preparazione - Funghi champignon sott’aceto

1. Versate l‘acqua fredda nella pentola. Aggiungete un cucchiaino di farina e il succo del mezzo limone. Mescolate con una frusta a mano fino ad ottenere un composto opaco.

Funghi sottaceto procedimento

2. Pulite i funghi. Sbucciateli con un coltellino e puliteli con un canovaccio pulito. Portate a bollore la miscela ed aggiungete i funghi. Bollite per circa 3 minuti, poi toglieteli dall’acqua ed asciugateli. In un’altra pentola versate l’aceto.

Funghi sottaceto delicati

3. Aggiungete le spezie: chiodi di garofano, cannella, la foglia di alloro ed un pizzico di sale. Fate bollire il tutto, lentamente, per circa due minuti. Preparate un barratolo di vetro, sbollentatelo ed asciugatelo. Mettete dentro i funghi e versate l’aceto caldo passandolo attraverso un colino. Aggiungete il pepe e un filo di olio. Tenete in frigo oppure pastorizzate e conservate.

Funghi sottaceto saporiti

Le funghi champignon sott’aceto sono pronti per essere serviti, ottimi da stuzzicare in ogni occasione.

Funghi sottaceto fatti in casa

Trucchi e consigli

– Se volete conservare i barattoli, pastorizzateli cuocendoli capovolti in forno oppure nell’acqua bollente.

– Potete mischiare diversi tipi di funghi, tipo porcini, pioppini e altre varietà.

– Se decidete di conservare i funghi nei barattoli, riponeteli in un posto fresco, buio e privo di umidità.