Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 6 persone

Questo pancarré è davvero speciale! Per realizzarlo in questa ricetta abbiamo utilizzato il metodo Tang Zhong, un metodo antichissimo di panificazione di origine cinese. Questo metodo rende il pane morbidissimo, dal sapore molto più gustoso e soffice fino ad una settimana. Una volta che avrete provato a fare il pancarré con questa ricetta sono sicura che non lo comprerete più al supermercato. Questo metodo di panificazione è molto semplice, basta aggiungere all’impasto il cosiddetto water roux, un impasto gelatinoso formato da acqua e farina portati a 68 gradi (l’acqua e la farina dovranno sempre essere in rapporto 1:5, una parte di farina e 5 di acqua). Gli amidi scaldati danno luogo ad un processo di gelatizzazione, in questo modo, gli amidi cambiano la propria struttura e si idratano progressivamente, gonfiandosi e trattenendo quindi l’umidità. Queste condizioni, inoltre, sembrano favorire la maglia glutinica, consentendo un miglioramento della lievitazione. Vi assicuro che quando taglierete la prima fetta resterete catturati dal profumo e dalla sofficità di questo fantastico pancarré.

Preparazione - Pancarré fatto in casa

1. Per preparare il pancarré fatto in casa con il metodo Tang Zhong, bisogna per prima cosa preparare il water roux. Mettete in un pentolino 25 grammi di farina e gradatamente senza formare grumi aggiungete 125 millilitri di acqua. Scaldate fino a 65 gradi, se non avete un termometro da cucina, appena vedete che l’impasto ha un aspetto gelatinoso spegnete la fiamma e lasciate intiepidire.

pancarrè proc 1

2. Mettete in poca acqua tiepida il lievito di birra secco e fatelo sciogliere. Nel cestello della planetaria versate la farina setacciata e gradatamente 100 millilitri di acqua. Iniziate poi ad impastare.

pancarrè proc 2

3. Incorporate all’impasto il sale, lo zucchero, il lievito sciolto, l’olio extravergine di oliva ed il latte.

pancarrè proc 3

4. Impastate per 10 minuti poi riponete il cestello in un luogo tiepido e fate lievitare per 1 ora. Trascorso il tempo trasferite l’impasto in una teglia per plum cake imburrata e fate lievitare ancora 1 ora.

pancarrè proc 4

Dopo averlo cotto in forno statico a 180 gradi per 30 minuti, ecco pronto il vostro pancarré fatto in casa.

pancarrè foto fine proc

Trucchi e consigli

– Per mantenere la sofficità del pancarré, ricordatevi di coprirlo con un panno.

– Per un’ottima lievitazione ponete l’impasto nel forno spento con la luce accesa.

Se ve ne avanza un pochino, potrete provare a fare dei buonissimi toast di pane fritto ripieno di cioccolato.