Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Medio

Ingredienti

per 6 persone

Il pane cafone con bimby è un pane tipico della cucina napoletana che è molto famoso in tutto il nostro paese per la sua bontà e genuinità. Da un’antica tradizione contadina, la ricetta si è tramandata negli anni mantenendo la sua caratteristica di una crosta croccante e una mollica morbida e molto alveolata. Il pane cafone, chiamato così perchè fatto con farine “grezze” cioè poco raffinate, si contraddistingue, oltre per il suo sapore, per il fatto di conservarsi bene per diversi giorni. Solitamente viene realizzato con pasta madre, purtroppo non tutti hanno modo o tempo di prepararlo in casa, per questo motivo in questa ricetta del pane cafone con bimby userò il lievito di birra, che vi garantirà ugualmente degli ottimi risultati. L’aceto di mele, che troverete tra gli ingredienti, grazie all’acido ascorbico, servirà a migliorare la panificazione. Ma vediamo insieme come preparare al meglio il pane cafone.

Preparazione - Pane cafone con bimby

1. Per prima cosa occorre preparare il lievitino, quindi nel bimby versate 100 grammi di acqua, 100 grammi di farina 0, il lievito di birra e il malto e mescolate per 50 secondi a velocità 2 a 37 gradi. Fate riposare nel bimby chiuso dal coperchio per almeno 1 ora.

procedimento-1-pane-cafone-con-bimby

2. Dopo aggiungete al lievitino i 250 grammi di farina 0 restanti, la farina 1, il sale, l’aceto di mele e i restanti 260 grammi di acqua. Impastate nel bimby per 3 minuti a modalità spiga. Prelevate l’impasto del pane cafone e formate una palla.

procedimento-2-pane-cafone-con-bimby

3. Fate lievitare l’impasto coperto da un canovaccio o dalla pellicola per circa 3 ore. Stendetelo con le mani su un foglio di carta forno infarinato dando la forma di un rettangolo. Piegate il lato superiore ed inferiore verso il centro.
procedimento-3-pane-cafone-con-bimby

4. Fate lo stesso anche con gli altri lati. Adagiate la pagnotta in una teglia da 22 cm, infarinate la superficie e formate delle incisioni. Fate lievitare ancora per 1 ora o comunque fino a che non aumenta di volume, e poi cuocete in forno caldo a 220 gradi per 20 minuti e proseguite la cottura per altri 20 minuti a 180 gradi.

procedimento-4-pane-cafone-con-bimby

Una volta cotto, eliminate la carta forno e fate asciugare il pane cafone con bimby su una gratella prima di poterlo servire.

pane cafone con bimby ricetta

Trucchi e consigli

– Se non avete il malto potete usare il miele oppure lo zucchero.

– Se preferite potete usare della farina di semola di grano duro invece della farina 1.

– Il pane cafone si conserva bene per alcuni giorni, per conservarlo più a lungo tagliatelo a fette quando si è raffreddato e surgelatelo in appositi sacchetti per alimenti.

Se siete amanti del pane fatto in casa e delle ricette tipiche del nostro paese, allora non perdete la ricetta del pane di Altamura, a base di farina di grano duro.