Vota questa ricetta

Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il pesto di zucchine e pinoli è un’ alternativa al classico pesto genovese. In questo caso protagoniste sono le zucchine, arricchite con pinoli, precedentemente tostati e poi messi in ammollo, e con del Parmigiano Reggiano. La cremosità del pesto è dovuta all’aggiunta della ricotta e alla lunga lavorazione. Il pesto di zucchine può essere usato in mille modi diversi. Non solo con la pasta, come lo mangiamo di solito , ma anche con il risotto, spalmato sulle bruschette, aggiunto alle torte salate o addirittura diluito per essere trasformato in una zuppa. Inoltre è molto leggero e fresco, contiene poche calorie ma è molto gustoso, tutte ottime ragioni per provare la ricetta e gustare questa meravigliosa crema.

Preparazione - Pesto di zucchine e pinoli

1. Lavate bene le zucchine e tagliate le estremità. Tagliatele a pezzi grandi (se non sono molto lunghe anche solo a metà) e mettetele nel cestello per la cottura al vapore. Mettete dell’acqua nella pentola, non molta, salate e portate ad ebollizione. Mettete il cestello con le zucchine nella pentola e coprite. Cuocete a fuoco medio per circa dieci minuti, dopodichè scolate e fate raffreddare. Tagliate a fette spesse le zucchine. Sbucciate l’aglio e tagliatelo finemente.

pesto di zucchine

2. Rimettete le zucchine a fette nella pentola insieme all’aglio. Tostate i pinoli e fateli raffreddare, dopodiché trasferiteli in una ciotolina e aggiungete dell’acqua per ammorbidirli un po’. Lasciateli in ammollo per cinque minuti circa e poi scolateli.

preparazione pesto di zucchine

3. Aggiungete i pinoli alle zucchine con l’aglio, aggiungete poi l’olio extravergine di oliva a filo. Lavorate con il minipimer fino ad ottenere una consistenza abbastanza omogenea. Aggiungete allora la ricotta scolata bene e continuate a lavorare fino ad ottenere la consistenza di una crema.

pesto di zucchine e pinoli

Conservate il pesto di zucchine in frigo oppure servitelo subito con la pasta, con il riso o per arricchire altri piatti.

pesto di zucchine_

Trucchi e consigli

– Il pesto di zucchine può essere tranquillamente conservato in frigorifero per tre-quattro giorni, se riposto in un barattolo di vetro a chiusura ermetica.

– Se volete usare il pesto per spalmarlo sulle bruschette, dovrete prima tenerlo in frigo per almeno due ore. In questo modo diventerà più compatto e solido e quindi più facile da spalmare.

– Non cuocete troppo le zucchine, che devono essere sode e non acquose, altrimenti il pesto risulterà troppo liquido. Alcune varianti di questa ricetta prevedono l’utilizzo di zucchine crude.

Se vi è piaciuta questa ricetta provate anche altre varianti del classico pesto a base di basilico, come ad esempio il pesto di rucola, il pesto di finocchietto selvatico e il pesto di fave con pecorino.

Vota questa ricetta