Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

  • 30 grammi di bacche di goji
  • 70 grammi di anacardi
  • 50 grammi di fiocchi di mandorle
  • 40 grammi di semi di sesamo
  • 30 grammi di noci
  • 1 cucchiaino di sale rosa
  • 30 millilitri di acqua

Raw crackers, ovvero fette croccanti realizzate con una miscela di frutta secca: bacche di goji, noci, anacardi, mandorle e sesamo. Un must della cucina crudista. Grazie ad un particolare procedimento, senza ricorrere a temperature elevate, si ottiene infatti un cibo non alterato, sano e vivo, dal sapore autentico. I raw crackers sono molto facili da preparare e la maggior parte del tempo della preparazione riguarda la fase di essiccatura. Una volta realizzati, i raw crackers sono ottimi per la prima colazione, come snack durante la giornata oppure a tavola al posto del pane. Da provare!

Preparazione - Raw crackers

1. Mettete in un tritatutto le bacche goji e le mandorle. Aggiungete le noci e gli anacardi.

Raw cracker procedimento

2. Aggiungete i semi di sesamo ed un cucchiaino di sale rosa. Tritate tutto a lungo per ottenere una consistenza compatta.

Raw cracker con anacardi

3. Trasferite il trito nella ciotola ed aggiungete l’acqua. Mescolate il composto accuratamente e poi dividete in piccole porzioni. Create delle piccole palline e poi appiattitele con le dita bagnate. Trasferite i dischi sulla teglia rivestita con la carta da forno e lasciate nell’essiccatore per almeno 6 ore.

Raw cracker croccanti

Ed ecco i raw crackers pronti per essere gustati!

Raw cracker

Trucchi e consigli

– Potete realizzare raw crackers salati oppure dolci per la prima colazione, ad esempio aggiungendo del miele.

– Conservate i raw crackers in un recipiente a chiusura ermetica.

– Personalizzate la ricetta secondo i vostri gusti e le vostre esigenze: aggiungete ad esempio semi di lino, semi di chia oppure nocciole.

– Se non avete l’essiccatore, potete infornare a 40 gradi fino a quando i raw crackers non risulteranno asciutti.