La segale è un cereale molto utilizzato per la preparazione di pane e prodotti da forno. Viene consumato prevalentemente sotto forma di farina. La farina di segale è ottenuta dalla macinazione dei chicchi di segale e può essere sia integrale che raffinata.

La farina di segale è ricchissima di fibre e di lisina, una sostanza fondamentale per il corretto sviluppo psicofisico dell’organismo. La segale contiene anche pentosani, delle sostanze cono proprietà anticancerogene.

Gli alimenti a base di segale contengono anche vitamine del gruppo B e A, magnesio, potassio, calcio, acido folico e acido pantoteico.

Rispetto alle altre farine, la segale contiene un basso contenuto di glutine, ma, comunque il suo consumo è sconsigliato alle persone con problemi di celiachia.

Per il suo altissimo contenuto di fibre, la segale viene utilizzata nelle diete poiché aumentano il senso di sazietà e allo stesso tempo aiutano l’organismo a purificarsi dalle tossine. Il consumo di pane di segale e i di prodotti a base di segale è consigliato anche per tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.

Tra le proprietà della farina di segale c’è anche un basso indice glicemico, che di conseguenza rende questi alimenti adatti per i diabetici poiché consentono di mantenere sotto controllo i livelli di zucchero nel sangue.

La segale in cucina viene utilizzata soprattutto sotto forma di farina per la preparazione di prodotti da forno come pane, biscotti, grissini e cracker. Molto famoso è, ad esempio, il pane nero tipico delle regioni alpine come il Trentino e la Valle d’Aosta. Spesso la farina di segale viene abbinata ad altre farine come quella di farro o di frumento integrale.  Ottime sono le tortine di pane di segale con pomodori e formaggio. La farina può essere utilizzata anche per preparare degli ottimi blinis con farina di segale e formaggio.

Nel caso in cui si decidesse di consumare il cereale al naturale, allora, bisognerà tenerlo a bagno per otto ore e poi cuocerlo per 60 minuti in acqua salata. Una volta cotto può essere condito a piacere come del riso.