-->

Gli aromi non mancano mai nella nostra cucina per dare quel tocco in più ai piatti e renderli molto più gustosi ed invitanti. Ogni stagione ha i suoi aromi che possono essere coltivati anche sul balcone, per risparmiare. In questo articolo abbiamo deciso di parlarvi degli aromi di inverno per sfatare il mito che possano essere usati solo in estate: il basilico, la menta, il rosmarino, il prezzemolo, il timo, la maggiorana e l’erba cipollina possono infatti insaporire zuppe e minestre. Ma questo è solo uno dei tanti utilizzi degli aromi.

Il costo di una piantina è di circa 1,50 euro per vasetto, con qualche accortezza le foglie degli aromi possono essere sempre verdi, pronte per essere staccate e tuffate in pentola. Per ovviare al problema della minore quantità di luce, la piantina deve essere posizionata in un luogo esposto a sud. Inoltre, per assicurare una lunga vita agli aromi di inverno, è necessario evitare la formazione di ristagni d’acqua.

Tra gli aromi di inverno non rientra il basilico perché vive una sola stagione, ha bisogno della luce solare diretta e teme le correnti. In attesa che arrivi il mese di marzo per la semina, da fine ottobre a fine gennaio si possono curare gli altri aromi di inverno come la menta che richiede pochissimi sforzi e con le foglie si possono preparare degli ottimi infusi per lenire il mal di gola e aiutare l’intestino a riprendersi dopo un’abbuffata (per non parlare dei buonissimi cioccolatini alla menta); il rosmarino invece si deve aggiungere ai legumi per prevenire la formazione di gas intestinali, e con esso si possono preparare ottime ricette come la focaccia al rosmarino; il prezzemolo è uno degli aromi che resiste anche alle gelature, da dosare con le opportune cautele, ed è indicato per grigliate di verdura fuori stagione. La maggiorana e l’erba cipollina sono due aromi di inverno per eccellenza in quanto si piantano in estate e si aspetta che crescano per spostarli al riparo sul balcone.