Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

La focaccia al rosmarino piace praticamente a tutti e si presta ad essere servita in diverse occasione. Può infatti essere utilizzata in sostituzione del pane, magari quando si hanno degli ospiti inprovvisi e non si è avuto il tempo di fare la spesa, oppure come cena sfiziosa se accompagnata da formaggi e salumi misti. Farcita è ottima anche a merenda o per un pranzo veloce a casa o in ufficio. Prepararla è molto semplice, basta solo avere un po’ di pazienza in quanto occorre concedere all’impasto il tempo necessario per una corretta lievitazione.

Preparazione - Focaccia al rosmarino

1. In una ciotola piuttosto capiente versate la farina e aggiungete un cucchiaino raso di sale, un pizzico di zucchero e il lievito di birra in polvere. Mescolate bene il tutto.

2. Scaldate circa 500 ml di acqua, in modo tale da renderla tiepida, e versatene poca alla volta al centro della farina. Iniziate ad impastare con le mani aggiungendo a mano a mano altra acqua, poca alla volta. Continuate fino ad ottenere un impasto omogeneo senza necessariamente utilizzare tutta l’acqua preparata.

3. Trasferite l’impasto su una spianatoia e lavoratelo a lungo in modo tale da ottenere un composto omogeneo ed elastico. E’ necessario utilizzare il palmo della mano e sbattere ripetutamente l’impasto sulla spianatoia. Dopo aver terminato trasferite l’impasto in una ciotola pulita, abbastanza capiente e leggermente infarinata. Coprite con un canovaccio e fate lievitare per circa un’ora in un luogo caldo.

4. Quando l’impasto sarà raddoppiato, rimettetelo sulla spianatoia, lavoratelo nuovamente ma in modo più veloce, stendetelo in modo da ottenere uno spessore di circa 2-3 centimetri e trasferitelo in una teglia unta di olio. Coprite con un canovaccio e fate riposare per 30 minuti in un luogo caldo.

5. Cospargete la superficie della focaccia con alcuni grani di sale grosso, del rosmarino (aghi interi o tritati) e un filo di olio extravergine di oliva. Infornate a 220 °C per 10-15 minuti, fino a quando la focaccia non sarà dorata su entrambi i lati. Sfornatela e servitela tiepida.

Trucchi e consigli

– Al posto del lievito di birra in polvere può essere utilizzato anche il lievito di birra fresco. In tal caso occorre scioglierlo in mezzo bicchiere di acqua tiepida, lasciarlo riposare circa 2-3 minuti e aggiungerlo alla farina.

– Per ottenere una focaccia ancora più soffice è possibile sostituire l’acqua, tutta o solo in parte, con del latte, sempre tiepido.