Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

  • 500 grammi di Baccelli di fave
  • 400 millilitri di Passata di pomodoro
  • 10 grammi di Salsa chili
  • 1 cucchiaino di Sale
  • 2 Scalogni
  • 2 spicchi di Aglio
  • 15 millilitri di Olio extravergine di oliva
  • 300 millilitri di Acqua

Le fave sono state consumate dall’uomo fin da tempi remoti, all’inizio come un alimento povero. Tra i legumi spiccano perché meno caloriche, ricche di proteine, fibre, vitamina C e sali minerali come potassio e ferro. Svolgono un’azione energizzante e tonica, possono essere utili per contrastare l’anemia e in caso di affaticamento psico-mentale, grazie alla presenza di un aminoacido L-dopa, stimolante della dopamina. Il sapore delle fave, tuttavia, essendo particolare, piace o non piace, senza mezze misure. A tutti quelli che ne vanno matti, propongo una ricetta con i baccelli in sugo di pomodoro e chili. Preparate in questo modo, si sciolgono letteralmente in bocca.

Preparazione - Baccelli di fave in salsa piccante

1. Lavate i baccelli di fave accuratamente e tagliate via le due estremità, le foglie e se presenti anche i filamenti che tengono chiuso il baccello. Tagliateli a metà e metteteli in una pentola con poca acqua bollente e il sale. Coprite e lessate a fuoco basso per 10 minuti circa.

baccelli di fave_procedimento1

2. Sbucciate e tagliate l’aglio e gli scalogni. Riscaldate l’olio nella padella e soffriggete per qualche minuto. Nel frattempo salate la polpa di pomodoro.

baccelli di fave_procedimento2

3. Aggiungete il chili al sugo, mescolate bene e versate sopra la cipolla dorata. Cuocete per un minuto circa.

baccelli di fave_procedimento3

4. A questo punto i baccelli dovrebbero essere già  ammorbiditi e l’acqua evaporata. Versate il sugo di pomodoro sopra i baccelli e mescolate delicatamente. Aggiungete l’olio e cuocete a fuoco lento altri 10-15 minuti, fino a quando il sugo non si addensa.

baccelli di fave_procedimento4

Trucchi e consigli

– Così preparati i baccelli possono essere frullati per ottenere una salsa per la pasta. Invece aggiungendo qualche fagiolo cotto oppure dei ceci potete preparare un patè originale.

– Potete preparare lo stesso piatto solo con le bucce delle fave, che di solito vengono scartate. Se vi avanzano nella cucina, non buttatele via. Seguite la ricetta cuocendo i baccelli cinque minuti in meno.

– I baccelli molto grandi sono un ottimo “recipiente” per un aperitivo insolito. Basta lessarli al dente, svotarli e riempirli con del cous cous profumato.

– Le fave appartengono alla famiglia delle Leguminose e possono essere tranquillamente consumate dai celiaci, mentre non dovrebbero consumere le fave le persone affette da favismo, un’anomalia genetica che provoca crisi emolitiche con ittero e anemia.