-->

Con il termine roast beef si intende un particolare tipo di arrosto di carne di manzo di origine anglosassone. Il classico arrosto della domenica, succulento, gustoso e accompagnato da una gustosissima salsa.

In origine per la preparazione del roast beef veniva utilizzata la lombata di manzo, possono essere utilizzati anche altri tagli come il controfiletto. La cottura è rigorosamente al forno. Nel corso dei secoli il roast beef ha varcato i confini nazionali trasformandosi in un piatto internazionale amato e preparato in tutto il mondo.

La preparazione del roast beef non è difficile, ma, la cosa più importante è indovinare la giusta cottura che dipenderà anche dal taglio di carne utilizzato. Il roast beef va servito rigorosamente al sangue e tagliato in fettine molto molto sottili. Vediamo, allora, come fare per preparare un buon roast beef per il pranzo della domenica.

Gli ingredienti necessari per preparare un buon roast beef sono oltre alla carne, l’olio extravergine d’oliva, il sale il rosmarino e il vino. Per un roast beef medio utilizzato un pezzo di lombata, controfiletto o scamone di circa 500 grammi.

Quando si prepara questo tipo di arrosto, è importante avvolgere la carne con lo spago per aiutarla a non disfarsi durante la lunga cottura in forno. Se non sapete farlo, potete chiedere al vostro macellaio di farlo per voi.

Inserite uno o due rametti di rosmarino sotto lo spago e sistemate la carne in una casseruola insieme a 3 cucchiai di olio. Rosolate sulla fiamma a fuoco dolce spruzzandolo di tanto in tanto con il vino bianco. Rigirate la carne per ottenere una buona rosolatura su tutti i lati.

Salate e infornate a 240 gradi per 20 minuti. Spegnete il forno e fate riposare la carne senza estrarla per circa 10 minuti.

Sfornate, tagliate a fettine sottili e servite accompagnandolo con il fondo di cottura.