Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il petto di pollo con le sue carni bianche ed il sapore delicato può essere preparato in molti modi. In questa ricetta viene abbinato a due ingredienti dal sapore deciso: lo speck e la fontina. Aromi e sapori più delicati vengono regalati dalla salvia all’interno dell’involtino e dal vino bianco secco all’esterno. Il risultato è un secondo piatto veloce da realizzare e molto gustoso, appetitoso ed invitante. Può essere accompagnato da un contorno di patate arrosto, di verdure grigliate oppure da una fresca insalata mista di stagione.

Preparazione - Involtini di pollo con speck, salvia e fontina

1. Mettete su di un tagliere due fettine di speck un poco sovrapposte in modo che formino una fetta unica e poi disponeteci sopra una fettina di petto di pollo. Quindi sistemate sul pollo altre due fette di speck.

involtini di pollo con speck e fontina_procedimento1

2. Terminate la preparazione con una fogliolina di salvia e con metà della fontina a disposizione tagliata a bastoncini. Iniziate ad arrotolare su se stesse le fette di speck insieme al resto degli ingredienti.

involtini di pollo con speck e fontina_procedimento2

3. Una volta ottenuto l’involtino, fermatelo alle due estremità con 2 stuzzicadenti (uno per parte). Preparate allo stesso modo anche l’altro involtino.

involtini di pollo con speck e fontina_procedimento3

4. Versate l’olio extravergine di oliva in una padellina antiaderente. Aggiungete subito lo spicchio di aglio pelato ed intero e lasciate scaldare leggermente l’olio.

involtini di pollo con speck e fontina_procedimento4

5. Disponete all’interno della padella gli involtini e fateli rosolare da entrambi i lati per 5 minuti rigirandoli spesso.

involtini di pollo con speck e fontina_procedimento5

6. Quindi bagnateli con il vino bianco e lasciatelo sfumare a fiamma media per un minuto circa girando gli involtini un paio di volte. Infine coprite la padella, abbassate la fiamma e lasciate cuocere per 20 minuti girando gli involtini a metà cottura.

involtini di pollo con speck e fontina_procedimento6

7. Al termine della cottura, togliete il coperchio alla padella, alzate la fiamma in modo che il fondo di cottura si addensi e gli involtini arrostiscano prendendo una colorazione molto appetitosa. Durante questa operazione girate spesso gli involtini in quanto non si devono bruciare ma solo colorire. Infine spegnete il fuoco, impiattate e servite subito in tavola gli involtini ben caldi.

involtini di pollo con speck e fontina_procedimento7

Trucchi e consigli

– Acquistate il petto di pollo già tagliato a fettine: se le fette fossero troppo spesse battetele delicatamente con il batticarne per renderle più sottili.

– Fate tagliare lo speck a fettine di medio spessore in quanto devono essere abbastanza resistenti per poter avvolgere il petto di pollo senza rompersi troppo.

– Utilizza un vino bianco corposo ed aromatico come l’Est! Est!! Est!!! oppure il Vermentino di Sardegna.