Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il pane alle nocciole è un’antica e tipica ricetta natalizia contadina, infatti questo pane veniva preparato durante le festività invernali, quando era consuetudine consumare la frutta secca accostandola al pane. Un pane semplice, dal gusto ricco, ottimo da mangiare sia accompagnato con ingredienti dolci, come ad esempio le marmellate, sia con ingredienti salati, come ad esempio gli insaccati. Una preparazione particolare, fatta con il lievito madre, dalla lunga lievitazione e dalla cottura delicata, ma che vi farà degustare i sapori e i profumi di una volta.

Preparazione - Pane alle nocciole

1. In una ciotola setacciate la farina ed unite il sale, mescolatela bene e preparate un incavo in cui verserete poca acqua tiepida.

pane alle nocciole_proc1

2. Versate nell’acqua tiepida il lievito madre ed aiutandovi con le mani discioglietelo all’interno della ciotola, quindi iniziate ad impastare unendo altra acqua tiepida e lavorando l’impasto vigorosamente per almeno 15 minuti.

pane alle nocciole_proc2

3. Una volta ottenuto un impasto elastico e e liscio, quasi vellutato al tatto, unite le nocciole e riprendete ad impastare, quindi formate un filoncino. Foderate uno stampo da plumcake con della carta forno.

pane alle nocciole_proc3

4. Adagiate dentro lo stampo il filoncino che avete già preparato. Coprite il pane con un canovaccio, quindi avvolgetelo in una coperta e fatelo lievitare per almeno 6 ore in un luogo tiepido. Una volta che il pane sarà ben lievitato incidete con un coltello la superficie. Fate scaldare il forno a 250 °C in modalità statica ed una volta a temperatura portatelo a 180 °C, quindi infornate il pane e lasciatelo cuocere per almeno 40 minuti. Una volto cotto sarà ottimo da mangiare sia caldo che freddo.

pane alle nocciole_proc4

Trucchi e consigli

– Quando fate lievitare il pane, tra il canovaccio e la coperta inserite un foglio di pellicola trasparente che farà in modo che la crosta del pane non si secchi, impedendo una corretta lievitazione.

– Durante la cottura fate attenzione che la crosta non si bruci, se dovesse essere troppo colorata abbassate ancora un po’ il forno.

– Una volta che il pane sarà cotto, avvolgetelo in un canovaccio asciutto in modo che il caldo-umido che si formerà terrà la crosta morbida.