Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il pesto di avocado è una valida alternativa al pesto genovese, molto buono e salutare. L’avocado, infatti, è ricco di grassi “buoni” utili ad inibire la produzione di colesterolo, inoltre è ricchissimo di antiossidanti e vitamina E. La sua morbida polpa viene frullata insieme a mandorle, olio e un po’ di limone, il quale evita che il frutto a contatto con l’aria si ossidi e quindi annerisca. Il pesto di avocado è ottimo anche semplicemente spalmato sul pane, inoltre può essere considerato una ricetta vegana e crudista.

Preparazione - Pesto di avocado

1. Pulite l’avocado eliminando la buccia e il seme centrale. Successivamente tagliatelo a tocchetti.

pesto di avocado_proc1

2. In un tritatutto inserite l’avocado, il succo di limone (ne bastano poche gocce) e l’olio, dopodiché frullate.

pesto di avocado_proc2

3. Aggiungete le mandorle e frullate nuovamente. Alla fine otterrete un pesto morbido e corposo per condire i vostri primi piatti oppure per creare sfiziosi antipasti.

pesto di avocado_proc3

Trucchi e consigli

– Assicuratevi che l’avocado sia ben maturo. Per capirlo, basterà premere leggermente il polpastrello sul frutto, se rimane il segno del dito vuol dire che è morbido abbastanza da essere consumato.

– Potete conservare il pesto in frigo anche per 2-3 giorni, avendo cura di coprirlo bene con della pellicola da cucina.

– Per la preparazione di questo pesto potrebbe essere utile guardare il video su come pulire un avocado in un minuto.