Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 6 persone

Il pumpernickel è il pane nero preparato con farina integrale di segale. E’ un pane di origine tedesca, proveniente da Westfalia, ma le sue radici risalgono addirittura al Medioevo. Con il metodo antico, per preparare il pumpernickel occorrevano due giorni, il procedimento era infatti piuttosto lungo per via del fatto che non veniva utilizzato lievito. La ricetta che vi propongo oggi è più veloce e facile, ma occorrerà comunque un giorno intero per realizzare bene tutti i passaggi. Il pumpernickel, grazie alla lunga cottura ad una temperatura non troppo alta che favorisce l’interazione di zuccheri e proteine, ha un caratteristico colore scuro ed un odore di caramello bruciato. Ha un ottimo sapore ed è inconfondibile con gli altri pani, ha una consistenza compatta e si conserva benissimo per diversi giorni. È ottimo per la colazione, ma anche come pane da tavola per accompagnare diversi piatti.

Preparazione - Pumpernickel

1. Preparate il lievitino con 125 grammi di farina, lievito e pochissima acqua. Rimescolate tutto e lasciate in un posto caldo, umido e riparato per mezz’ora. Setacciate la farina in una ciotola capiente e unite il sale. Versate la melassa e rimescolate tutto.

Pumpernickel preparazione

2. Unite il lievitino alla farina e poi l’acqua, poca alla volta, mescolando l’impasto fin quando non la versate tutta. Cospargete il piano di lavoro con della farina e iniziate a lavorare l’impasto con le mani per unire bene tutti gli ingredienti. Create un panetto compatto.

Pumpernickel procedimento

3. Mettete il panetto in una ciotola, cospargete con poca farina e coprite. Lasciare lievitare per circa 4 ore in un posto tiepido e riparato. Dopo il tempo di lievitazione, cospargete l’impasto con poca farina, formate un panetto di forma allungata e mettetelo in una teglia oppure in una forma infarinata, quindi lasciate ancora lievitare per 30 minuti in forno con la luce accesa.

Pumpernickel ricetta passo passo

4. Coprire il pane con i semini e bagnate la superficie. Coprire il pane con la carta da forno oppure con la carta stagnola. Preriscaldate  il forno a 150 gradi e infornare il pane per 8 ore. Dopo 5 ore abbassare la temperatura a 130 gradi. Trascorso il tempo di cottura, spegnete il forno e lasciare ancora il pane riposare per circa un’ora. Togliete dal forno, fate raffreddare, avvolgete nella pellicola e mettete in frigo per qualche ora.

Pumpernickel ricetta originale

Ed ecco il pumpernickel pronto da gustare, provatelo a colazione con della marmellata di limoni o della marmellata di arance. Assolutamente squisito!

Pumpernickel

Trucchi e consigli

– La cottura in forno di questo pane prevede un utilizzo dell’energia elettica per ben 8 ore. Potete sfruttare il forno in questo tempo per seccare frutta o legumi oppure per riscaldare qualche altro piatto.

– Il pumpernickel chiuso bene in una scatola ermetica in frigorifero può essere conservato per diversi mesi.

– Non lasciate il pumpernickel più di un’ora in forno dopo la cottura, altrimenti si seccherà troppo.