-->

I centrifugati di frutta e verdura, oltre ad essere molto di moda, sono anche una buona e sana abitudine alimentare da acquisire e mantenere nel tempo. Grazie alla presenza sul mercato di centrifughe sempre più economiche, preparare degli ottimi e sani centrifugati in casa è diventato molto semplice e veloce, ma, c’è un però, ovvero, che fine fanno tutti gli scarti della preparazione dei succhi?

Un vero e proprio patrimonio di fibre e vitamine che il più delle volte finisce nella pattumiera. Uno spreco a cui si può porre fine poiché gli scarti della centrifuga possono trasformarsi in ottimi ingredienti per molte preparazioni. Vediamo, allora, qualche consiglio su come utilizzare gli scarti della centrifuga.

Plumcake alla frutta

Gli scarti dei centrifugati di frutta, sono l’ideale per la preparazione di ottimi plumcake alla frutta. Prima di unire le fibre della frutta all’impasto, frullatele per qualche minuto, in questo modo eviterete di ritrovarvi fastidiosi filamenti in bocca, quando mangiate il vostro dolce.

Muffin salati alla carota

I centrifugati di carota sono sicuramente tra i più amati e apprezzati, allora, perché non utilizzare gli scarti per preparare degli ottimi muffin salati? Anche in questo caso, potete frullare il composto, prima di aggiungerlo all’impasto.

Ghiaccioli alla frutta

Essì, gli scarti dei vostri centrifugati di frutta sono ottimi per la preparazione di freschissimi e coloratissimi ghiaccioli. Non dovrete fare altro che mescolarla con un po’ di acqua, un po’ di zucchero e del limone. Riempite gli stampini, trasferiteli in congelatore e il gioco è fatto.

Pane alle verdure

Vi piace fare il pane in casa? Allora, perché non insaporirlo con gli scarti dei vostri centrifugati di verdura? La scelta delle verdure è praticamente illimitata e in questo caso non dovrete neanche frullare le fibre prima di utilizzarle nell’impasto.

Marmellata

Potete scegliere di farla di un unico gusto o con della frutta mista, tanto alla fine il risultato è sempre lo stesso. Per preparare una buona marmellata con i resti della centrifuga dovete raccogliere almeno 600 grammi di scarti che potete tranquillamente conservare in frigorifero. Fate bollire gli scarti con acqua e zucchero per 30 minuti circa, fate raffreddare e poi versate nei barattoli. Ecco un’ottima marmellata da spalmare sulle fette biscottate o per farcire le vostre crostate.