Persone
3

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 3 persone

Leggero, coloratissimo e gustosissimo, sono le tre parole d’ordine di questa ricetta, lo smoothie pesca e mango! Un fresco concentrato esplosivo di frutta arricchito da un pizzico di cannella e qualche fogliolina di menta limonata, un connubio sano e ultravitaminico ideale come merenda o spuntino, oppure come pranzo sostitutivo per chi segue diete ipocaloriche. Gli smoothies sono i cugini dei classici frullati ma, a differenza di questi, sono più leggeri perché non contengono né latte e né gelato, ma pura frutta e solo qualche cubetto di ghiaccio che rendono la bevanda leggermente fresca e non gelata. Anche la consistenza è diversa da quella dei frullati perché gli smoothies sono molto più densi e cremosi. Per farli non ci sono regole sulla scelta della frutta vi potrete sbizzarrire quanto volete, noi abbiamo scelto l’abbinamento strepitoso delle pesche con il mango, provare per credere!

Preparazione - Smoothie pesca e mango

1. Per preparare lo smoothie pesche e mango, per prima cosa lavate le pesche, privatele della buccia e del nocciolo, poi tagliate a cubetti.

smoothie pesche e mango proc 1

2. Poi prendete il mango, sbucciatelo, togliete il nocciolo e tagliatelo a cubetti.

smoothie pesche e mango proc 2

3. Mettete nel bicchiere del frullatore le pesche tagliate, il mango e i cubetti di ghiaccio. Azionatelo e frullate bene il tutto per un minuto.

smoothie pesche e mango proc 3

4. Poi preparate una fetta di limone per decorare il bicchiere, tagliatela dal resto del limone e praticate un altro taglietto che va dal centro fino alla buccia per poterla fissare sul bicchiere. Poi lavate tre foglie di menta limonata ed in fine aggiungete un pizzico di cannella nel frullatore.

smoothie pesche e mango proc 4

Dopo aver frullato ancora qualche istante, versate il tutto in un bicchiere, disponete la fetta di limone, le foglie di menta limonata in superficie ed il vostro smoothie pesca e mango è pronto!

smoothie pesche e mango foto fine procedimento

Trucchi e consigli

– Potete utilizzare anche la frutta surgelata, in questo caso non dovrete aggiungere il ghiaccio.

– Se volete rendere un po’ più sostanzioso il vostro smoothie potete aggiungere dello yogurt bianco.

– Questa preparazione è meglio se consumata immediatamente, in questo modo non cambierà aspetto e manterrà inalterato il suo contenuto vitaminico.

– Con questo smoothie potrete realizzare anche dei gustosissimi ghiaccioli, mettendo il composto negli appositi stampini e lasciandolo nel congelatore per almeno 4/5 ore.