-->

Non un semplice cibo, ma addirittura un “super-cibo”: è così che viene definito il melograno, uno dei frutti dalle proprietà benefiche più interessanti e incredibili. La sua stagione è l’inverno, però anche nel resto dell’anno può tornare utile con il suo succo oppure con i suoi estratti, anch’essi essenziali per la protezione del nostro organismo. Scopriamo i vantaggi principali del suo consumo.

Vitamine, fibre e minerali
Nel melograno possiamo trovare vitamina B e C in ottime quantità, ma non solo. L’acido folico, il ferro e il potassio sono ugualmente presenti, senza dimenticare l’importante fonte di fibre. Tra l’altro, il contenuto calorico è molto ridotto, una caratteristica che, unita ai valori nutrizionali, lo rende davvero sorprendente.

Lotta all’invecchiamento
I benefici del frutto non sono certo terminati. In effetti, il melograno è ricco di antiossidanti (quantitativi maggiori rispetto al tè verde ad esempio), senza dimenticare che il suo consumo permette un miglior assorbimento dei radicali liberi. Ecco perché gli effetti dell’età possono essere contrastati in maniera efficace.

Allergie
Il melograno è un alleato molto valido anche contro le allergie. Alcune sostanze sono più che utili in questo senso, come confermato da una serie di studi. Si tratta dei polifenoli, i quali riducono i processi biochimici che solitamente scatenano le allergie.

Riduzione del colesterolo
Seguire la giusta dieta è il consiglio migliore per ridurre il livello di colesterolo nel sangue. In base a una recente ricerca, il melograno fornisce un contributo concreto, visto che aiuta l’organismo a sintetizzare il colesterolo stesso e a eliminare i radicali liberi che si trovano nel sistema vascolare.

Proprietà anti-infettive
Le infezioni hanno vita breve proprio grazie a questo portentoso frutto. In particolare, gli esperti consigliano di consumare molto estratto di melograno in questo caso e il motivo è presto detto: si tratta della soluzione migliore per contrastare alcuni batteri, perfino quelli che resistono all’azione dei farmaci.

Come consumare il melograno
Dopo aver esaminato tutti questi benefici si è capito che c’è bisogno di molto più melograno nei nostri pasti quotidiani: come rimediare? Il frutto è in grado di arricchire qualsiasi contorno fresco e vitaminico, come ad esempio l’insalata di spinacini con fichi e salsa di melograno. In alternativa, si può concludere in modo perfetto un pasto con un semifreddo ai cachi con chicchi di melograno oppure sorseggiando un aromatico liquore al melograno. Insomma, anche in cucina si mostra versatile come pochi altri alimenti.