Carpaccio di vitello con avocado e mandorle 3.67/5 (73.33%)
3 voti

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

L’ideale per un antipasto delicato e gustoso è sicuramente il carpaccio di vitello, piatto quasi nobile, per le sue radici. La storia narra infatti, che nacque in un famoso bar veneziano, come piatto per la contessa Amalia Nani Mocenigo alla quale i medici avevano completamente proibito di consumare carni cotte. Il suo nome, anch’esso di natali veneziane, fu scelto dal suo inventore, Giuseppe Cipriani, che nel 1950 lo dedicò al pittore carpaccio, in ricordo dei colori delle sue tele, che in quell’anno erano in mostra proprio in quella città. In questa ricetta, il classico carpaccio si veste un pò di esotico, arricchendosi di avocado e mandorle, entrambi ingredienti ricchi di grassi insaturi buoni per l’organismo. Il vero carpaccio va inolte consumato subito dopo la preparazione, perché è un piatto, che a detta degli intenditori, va consumato “a vivo”.

Preparazione - Carpaccio di vitello con avocado e mandorle

1. Preparate il condimento per il carpaccio, dunque in una terrina versate il succo del limone ed emulsionatelo con la stessa parte di olio di oliva. In un piatto sistemate le fettine di carne evitando di farle accavallare le une con le altre.

carpaccio di vitello_proc1

2. Salate la carne con una generosa macinata di sale, pulite l’avocado, tagliatelo e adagiatelo sopra la carne precedentemente salata.

carpaccio di vitello_proc2

3. Condite la carne e l’avocado con l’emulsione fatta in precedenza, dopodiché pepate ed ultimate il piatto con i filetti di mandorle, quindi servite in tavola.

carpaccio di vitello_proc3

Ed ecco una foto del piatto pronto:

carpaccio di vitello_

Trucchi e consigli

– Se piace, è possibile profumare l’emulsione di olio e limone con uno spicchio di aglio.

– Il carpaccio si conserva anche un giorno in frigo, coperto dalla pellicola, anche se il limone cuocerà la carne cambiandone colore e sapore.

– Per eliminare l’eccessiva acidità del limone, aggiungere un cucchiaio di aceto di vino bianco all’emulsione, anche se anch’esso acido, addolcirà il gusto del limone.

– Provate anche il carpaccio di carne con rucola e scaglie di Prmigiano Reggiano e il carpaccio di carne salada con zucchine ed Edamer.

Carpaccio di vitello con avocado e mandorle 3.67/5 (73.33%)
3 voti