Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

I lampascioni sono bulbi selvatici simili a piccole cipolle tipici della tradizione culinaria pugliese. Hanno una consistenza pastosa ed un sapore leggermente amaro. Sono ricchi di sali minerali e di fibre ed il loro contenuto calorico è basso: circa 37 calorie ogni 100 grammi di prodotto. Hanno proprietà diuretiche, lassative, antinfiammatorie e digestive. Possono essere preparati in svariati modi ma sempre previa cottura: in questa ricetta vengono utilizzati per realizzare una saporitissima e profumatissima frittata. La frittata viene resa ancora più appetitosa dal pecorino che si sposa alla perfezione con il gusto del lampascione. Il contorno ideale per questo secondo piatto è un’insalata verde mista con rucola e con qualche fogliolina di menta fresca.

Preparazione - Frittata di lampascioni

1. Fate lessare i lampascioni, puliti e lavati, mettendoli in una pentola con acqua fredda, portando a bollore e lasciando cuocere per 20 minuti. Metteteli a sgocciolare e lasciateli asciugare e raffreddare. Nel frattempo rompete le uova in una terrina e conditele con sale e pepe rosa appena macinato.

frittata di lampascioni_procedimento1

2. Aggiungete il pecorino grattugiato e sbattete tutti gli ingredienti con una forchetta fino a che il formaggio si sarà ben incorporato alle uova. Unite il prezzemolo tritato.

frittata di lampascioni_procedimento2

3. Quando i lampascioni si sono raffreddati ed asciugati, tagliateli a spicchi ed uniteli alle uova. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.

frittata di lampascioni_procedimento3

4. Versate l’olio extravergine di oliva in una padellina antiaderente e lasciatelo scaldare leggermente. Quindi versateci il composto con i lampascioni. Distribuitelo uniformemente all’interno della padella e livellatelo.

frittata di lampascioni_procedimento4

5. Coprite la padella e lasciate cuocere lentamente a fiamma dolce. Quando la superficie della frittata si sarà quasi del tutto rappresa, fatela scivolare su di un piatto.

frittata di lampascioni_procedimento5

6. Con un mossa veloce e decisa rimettetela nella padella capovolgendola. Lasciate cuocere ancora per qualche minuto e poi spegnete il fuoco. Trasferite la frittata su di un piatto e portatela in tavola. Tagliatela a fette davanti ai commensali e distribuitela nei piatti.

frittata di lampascioni_procedimento6

Trucchi e consigli

– I lampascioni devono essere prima pelati (come una cipolla) e poi vanno ben lavati e sciacquati sotto acqua corrente fredda per togliere la terra.

– Una volta puliti, e prima di farli lessare, teneteli a bagno in acqua fredda per un paio di ore: in questo modo i lampascioni perderanno parte del sapore amaro che li contraddistingue.

– Utilizzando la pentola a pressione per far lessare i lampascioni, il tempo di cottura si riduce a 10 minuti.

– I lampascioni possono essere fatti lessare, scolare ed asciugare anche il giorno precedente e conservati in frigorifero fino al momento dell’utilizzo.