Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il francese, si sa, rende tutto più romantico ed elegante. Soprattutto se si tratta di funghi il cui nome originario ha tutto tranne il romanticismo. Se vi diciamo Agaricus Bisporus è probabile che vi spaventiate anche; ma se vi diciamo champignon si crea subito quella magia fatta di Edit Piaf, panna e prezzemolo.

Tra i funghi, infatti, gli champignon sono di certo quelli più utilizzati e apprezzati. Vengono proposti in infinite maniere e accompagnamenti: in un primo gustoso con le pappardelle, in un secondo fatto di scaloppine. Oggi abbiamo pensato di proporveli come finger food da portare in tavola per un aperitivo o un antipasto un po’ diverso. Sono leggerissimi perché cotti in forno e hanno un ripieno profumato e croccante fatto di speck e olive. L’abbinamento che vi consigliamo è un vino bianco, bello fresco, come una Falanghina del Beneventano o un Pinot Grigio dell’Oltrepò Pavese.

Preparazione - Funghi ripieni con porri e speck

1. Pulite gli champignon dalla terra, privateli del gambo e tagliate la parte finale, quindi tritatela finemente al coltello e mettete da parte.

Funghi ripieni di porri e speck

2. Tagliate la parte verde del porro, privatelo delle prime foglie, dividetelo in due e tagliatelo a listarelle. Sbucciate l’aglio e, nel frattempo, mettete a scaldare l’olio in una padella antiaderente.

Funghi ripieni come fare

3. Fate saltare insieme porri e aglio in modo da farli dorare e stufare leggermente. Aggiungete il trito di funghi e lo speck, alzate leggermente la fiamma e fateli cuocere per una decina di minuti in modo che il grasso dello speck insaporisca tutti gli ingredienti.

Funghi ripieni ricetta veloce

4. Aggiungete le rondelle di olive e saltatele velocemente. Aggiungete l’origano e regolate di sale e pepe (controllate perché lo speck e le olive avranno già donato al ripieno un po’ di sapidità). Intanto accendete il forno a 160 gradi in modalità grill

Funghi ripieni ricetta facile

5. Aggiungete il pangrattato e mescolate bene in modo che tutto il composto ne sia avvolto. Riempite le cappelle dei funghi con il ripieno e infornate fino a doratura.

Funghi ripieni ricetta passo a passo

Ed ecco i funghi ripieni di porri e speck pronti per essere gustati!

Funghi ripieni risultato finale

Trucchi e consigli

– Potete sostituire lo speck con il prosciutto cotto se desiderate un sapore più delicato

– Potete anche tritare in un robot da cucina il ripieno per un risultato ancora più cremoso.

– Se non amate il sapore del porro sostituitelo con un cipollotto.

Provate anche i funghi champignon sott’aceto e il carpaccio di funghi champignon.