Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Nonostante il nome del piatto, si dice che questi gnocchi vengano dal nord Italia, dato l’alto contenuto di burro nella ricetta, e che poi siano stati romanizzati e integrati così nel menù capitolino. Gli gnocchi alla romana si differenziano dai classici gnocchi, avendo alla base del loro impasto la semola di grano duro invece che le patate; solitamente vengono serviti gratinati al forno con un po’ di parmigiano, qui invece li prepariamo con una salsa leggera a base di funghi e noci.

 

Preparazione - Gnocchi alla romana con salsa ai funghi

1. Pulite i funghi utilizzando un pennello o un po’ di carta assorbente e un po’ d’acqua, spennellando via lo sporco. Tagliateli poi a metà e sistemateli in una pentola con un filo d’olio, 100 millilitri d’acqua, un pizzico di sale e lasciateli cucinare a fuoco bassissimo con il coperchio.

Gnocchi alla romana con salsa ai funghi_procedimento1

2. Una volta che i funghi saranno cotti, filtrateli e metteteli da una parte, raccogliete l’acqua in un misurino, dovreste avere a questo punto circa 250 millilitri di acqua, e rabboccate con il latte fino ad ottenere un totale di 450 millilitri di liquidi. Mettete sul fuoco il liquido ricavato e portatelo a bollore, poi aggiungete il burro e fatelo sciogliere.

Gnocchi alla romana con salsa ai funghi_procedimento2

3. Una volta che il burro si sarà disciolto versate a pioggia la semola di grano duro e mescolate energicamente con una frusta o un cucchiaio di legno. Cucinate il tutto per qualche minuto a fuoco medio basso, dovrete ottenere una consistenza alquanto solida. Trasferitelo poi in una ciotola ampia ed aggiungete il parmigiano, aggiustate di sale e mescolate bene.

Gnocchi alla romana con salsa ai funghi_procedimento3

4. Aggiungete al composto i tuorli uno ad uno mescolando bene. Trasferite l’impasto su un piano da lavoro su cui avrete spolverato un po’ di semola di grano duro e stendetelo con le mani unte con un po’ d’olio ad un’altezza di circa un centimetro, tagliate poi, con l’uso di un bicchiere, o un taglia biscotti tondo, gli gnocchi.

Gnocchi alla romana con salsa ai funghi_procedimento4

5. Mettete i funghi in una padella aggiungete un po’ d’acqua e con il frullatore ad immersione frullatene solo una parte, avendo come risultato un po’ di funghi ancora interi. Aggiungete poi la maizena che avrete mescolato con mezzo bicchiere d’acqua e cucinate per qualche minuto.

Gnocchi alla romana con salsa ai funghi_procedimento5

6. Spalmate un po’ della salsa ai funghi su una teglia e disponete gli gnocchi, poi ancora un po’ di salsa, una manciata di noci tritate e del parmigiano, sopra un nuovo strato di gnocchi fino a che avrete terminato salsa e gnocchi, ultimando con noci, parmigiano ed un filo d’olio. Infornate per circa 20 minuti in forno statico a 200-220°C.

Gnocchi alla romana con salsa ai funghi_procedimento6

Ed ecco una foto del piatto finito:

gnocchi alla romana

Trucchi e consigli

– Per pulire meglio i funghi utilizzate dell’acqua tiepida che aiuterà a sciogliere la terra.

– Se durante la cottura della semola vi accorgete che l’impasto è diventato troppo duro aggiungete un po’ di acqua calda, o viceversa se è troppo liquida aggiungete un po’ di semola e riportate il tutto ad una consistenza più morbida ma pur sempre solida. La consistenza finale dell’impasto dovrà assomigliare alla consistenza della pasta frolla.