Panettone con cioccolato fondente e mirtilli neri 5.00/5 (100.00%)
1 voti

Persone
8

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 8 persone

Il profumo di panettone appena sfornato non ha prezzo. La soddisfazione di vedere come cresce e poi mangiarlo è davvero impagabile. La preparazione non è facile e bisogna rispettare i tempi, le dosi e tutti i passaggi. Il panettone che vi propongo non contiene uvetta e canditi, come prevede la ricetta tradizionale, ma gocce di cioccolato fondente e mirtilli neri. Vediamo insieme come prepararlo.

Preparazione - Panettone con cioccolato fondente e mirtilli neri

1. Preparate il primo impasto. Sciogliete lo zucchero nell’acqua. Mettete la farina in una planetaria. Aggiungete l’80% dell’acqua e azionate il gancio alla velocità 1. Dopo 5 minuti aggiungete il resto dell’acqua. Dopo 10 minuti aggiungete 1/3 dei tuorli e quando si incorporeranno bene, dopo circa 5-7 minuti, aggiungete la pasta madre a pezzettini piccoli insieme con seconda parte dei tuorli e lavorate per circa 7 minuti.

panettone_proc1

2. Aggiungete la terza parte dei tuorli. Incorporate per 5 minuti. Aggiungete il burro morbido a pezzettini, poco alla volta in tre diverse volte, aspettando che si assorba bene prima di aggiungerne altro. L’impasto deve risultare liscio ed elastico La preparazione del primo l’impasto dura 45-50 minuti. Trasferite l’impasto in una ciotola alta, coprite con una pellicola e mettete in forno con la luce accesa per 12 ore. L’impasto deve triplicare.

panettone_proc2

3. Dopo 12 ore mettete l’impasto lievitato in una planetaria con la farina e azionate il gancio alla velocità 1 per 15 minuti. Quando l’impasto avrà assorbito tutta la farina e diventerà elastico di nuovo, aggiungete i tuorli, un po’ alla volta, aspettando che si incorporino bene prima di aggiungerne altri.

panettone_proc3

4. A distanza di 5-7 minuti, aggiungete lo zucchero, il sale e alla fine il burro 3 volta sempre ricordando di farlo assorbire, prima di aggiungerne altro.

panettone_proc4

5. Quando l’impasto diventa liscio ed elastico, aggiungete poco alla volta i mirtilli e poi le gocce di cioccolato, aspettando che si incorporino bene.

panettone_proc5

6. Disponete l’impasto sul piano di lavoro e lasciatelo riposare per un’ora. Ungete le mani con il burro e procedete con la pirlatura, il modo in cui si da la forma rotonda all’impasto e si aiuta la lievitazione. Mettete l’impasto nel pirottino di carta e coprite con la pellicola. Mettete in forno con la luce accesa e lasciate lievitare alla temperatura di 28-30 gradi, fino a quando l’impasto non arriva a un centimetro dal bordo (circa 6-8 ore ).

panettone_proc6

7. A questo punto tiratelo fuori e lasciatelo riposare all’aria aperta per 40 minuti. Riscaldate il forno statico a 170 °C e infornate in basso per circa 55 minuti. Sfornate e subito girate sottosopra. Bucate la parte bassa con dei ferri da calza e appendetelo sopra una pentola grossa con la parte superiore rivolta all’interno. Lasciate in questa posizione 10-12 ore. Coprite con la pellicola oppure impacchettatelo con del cellophane alimentare per 48 ore, dopodiché potrete finalmente gustarlo.

panettone_proc7

Ed ecco la foto di una fetta di questo delizioso panettone:

panettone_

Trucchi e consigli

La pasta madre deve essere matura ed attiva. Prima di iniziare è importante di rinfrescarla ogni giorno con la stessa farina utilizzata per il panettone per 3-5 giorni.

– Tra ogni ingrediente aggiunto all’impasto deve esserci una pausa di 5-7 minuti.

– Durante la preparazione la temperatura dell’impasto non può superare 26 gradi. Controllatela ogni tanto con un temometro alimentare.

– Il panettone deve essere appeso sottosopra per tenere la sua forma, se non avete una pentola grande basterà appoggiare i ferri su due bordi, come ad esempio delle sedie.

– Dopo aver sfornato e fatto raffreddare il panettone, lasciatelo chiuso in una busta di cellophane, anche se non è facile non mangiarlo subito. Questo passaggio permetterà ai profumi e agli aromi di entrare nell’impasto.

– Il panettone impacchettato bene può essere conservato anche due settimane.

– Provate anche la ricetta del panettone tradizionale.

Panettone con cioccolato fondente e mirtilli neri 5.00/5 (100.00%)
1 voti