Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

I capunti di grano arso sono una tipica pasta pugliese. Le origini del grano arso sono collegate alla condizione di povertà dei contadini pugliesi, poiché dopo la bruciatura delle stoppie era concesso loro di raccogliere i chicchi di grano rimasti. Nacque così la pasta preparata con il grano arso. La ricetta che segue è un piatto molto saporito grazie al caratteristico sapore dei capunti e alla delicatezza del pesto di bietole e mais. E’ una ricetta ideale in ogni occasione.

Preparazione - Capunti di grano arso con pesto di bietole e mais

1. Lavate le bietole e tagliatele non troppo finemente. Soffriggetele in una padella con l’olio e l’aglio. Aggiustate di sale e fatele cuocere per qualche minuto.

capunti_proc1

2. Aggiungete un po’ di olio. Tritate con un miniprimer fino ad ottenere un composto compatto e omogeneo. Aggiungete la purea di mais.

capunti_proc2

3. Mescolate il pesto per unire bene bietole e mais. Buttate i capunti nell’acqua salata e cuocete per circa 11-12 minuti. Scolate e unite al pesto. Servite in tavola il piatto ben caldo.

capunti_proc3

Trucchi e consigli

– I capunti devono essere cotti al dente, altrimenti perdono la loro forma e il loro tipico sapore.

– La purea di mais si può preparare a casa, frullando del mais in scatola con le spezie e l’olio. In alternativa si può comprare già pronta al supermercato.

– I capunti non sono facili da fare in casa, ma si possono acquistare nei negozi di prodotti tipici.