Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le costine di agnellone all’aceto sono un secondo piatto adatto a chi ama la carne e i sapori forti: infatti, anche se composto da pochi ingredienti, la particolarità di alcuni di essi è di essere davvero ricca e saporita. L’abbinamento dell’agnello adulto all’aceto sembra una mossa azzardata, ma il risultato sarà eccellente in quanto il gusto un po’ selvatico e forte di questa carne viene addolcito e smorzato proprio dall’aceto, per un risultato a dir poco sorprendente.

Preparazione - Costine di agnellone all’aceto

1. Tritate grossolanamente il sedano ed in una ciotola alternate strati di carne a sedano, un po’ di sale e qualche cucchiaio di aceto. Lasciate marinare per circa 30 minuti.

costine di agnellone_proc1

2. Passato il tempo di marinatura, affettate la cipolla e rosolatela in poco olio assieme alla carota a dadini. Non appena le verdure si saranno ammorbidite, aggiungete la carne sgocciolata dalla marinatura, aggiungete anche il sedano e lasciate cuocere qualche minuto, giusto il tempo di sigillarla bene. Aggiungete alloro e rosmarino e coprite procedendo con la cottura per circa 40 minuti.

costine di agnellone_proc2

3. Trascorso circa metà del tempo di cottura sfumate la carne con l’aceto avanzato e lasciatelo evaporare, successivamente unite i pomodori lavati e tagliati a filetti. Lasciate andare ancora per 5 minuti e servite.

costine di agnellone_proc3

Trucchi e consigli

– Se preferite delle verdure croccanti, aggiungetele a metà cottura anziché nel soffritto .

– La carne di agnellone può essere sostituita con qualsiasi altra carne ovina a piacere.