Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

La costardella è un pesce azzurro pescato nel Mar Mediateraneo, tipico di climi caldi. Si tratta di un pesce che rimane per la maggior parte del tempo in mare aperto e che si avvicina alle coste solo per riprodursi. In Italia la costardella è un pesce particolarmente conosciuto e consumato sulle coste dello Stretto di Messina, dove tradizionalmente viene mangiato fritto accompagnato con abbondante cipolla di tropea. La carne di questo pesce è molto soda e tenace, ma nonostante questo ha bisogno di una cottura molto veloce, altrimenti si secca fino a divenire immangiabile. Gli involtini di costardelle sono farciti semplicemente con pane, prezzemolo, grana e capperi, vengono cotti al forno per pochi minuti e serviti sia caldi che freddi, perché ottimi in entrambi i modi, generalmente accompagnati da una dadolata di pomodoro fresco leggermente scaldata in padella con olio e aglio.

Preparazione - Involtini di costardelle

1. Pulite le costardelle tagliando la testa ed estraendo lentamente le viscere, quindi lavatele sotto acqua corrente e lasciatele a sgocciolare. Infine, apritele a libro eliminando la lunga lisca centrale.

involtini di costardelle_proc1

2. Preparate il ripieno sbriciolando la mollica del pane ed unendovi il prezzemolo ed i capperi tritati. Aggiungete ai precedenti ingredienti il grana grattugiato, un pizzico di sale e circa 20 ml di olio, quindi amalgamate tutto.

involtini di costardelle_proc2

3. Disponete un cucchiaio di ripieno per ogni filetto di pesce, avvolgetelo su se stesso fino ad avere un involtino ed adagiateli in una teglia preferibilmente foderata di carta forno. Salateli leggermente e cuoceteli in forno statico, già caldo a 200°C, per 10 minuti.

involtini di costardelle_proc3

4. Tagliate a dadini i pomodori e scaldate l’aglio in una padella con un filo di olio, quindi passateli dentro molto velocemente con un pizzico di sale. Appena saranno caldi ed inizieranno a sciogliersi spegnete il fuoco e aggiungete il basilico lavato. Componete il piatto presentando gli involtini su un letto di pomodoro caldo.

involtini di costardelle_proc4

Trucchi e consigli

– La costardella è un pesce dal sapore lievemente selvatico, quindi una volta sfilettato potrete utilizzare un goccio di aceto di vino bianco.

– Se servite il pesce freddo, premuratevi di tenerlo a bagno in una mistura di olio e limone nella quantità di 2 parti di olio e 1 di limone, affinchè si mantenga morbido. Per servirlo potete utilizzare come base del pomodoro da bruschetta.