-->

Le festività stanno arrivando, e chi ama cucinare può pensare al menù della vigilia o del pranzo di Natale. Si tratta di un’occasione speciale, che merita di essere festeggiata con piatti buoni, della tradizione e spiccatamente invernali. Vediamo quali sono i migliori antipasti per il pranzo di Natale.

La tradizione chiede che il pranzo di Natale presenti delle portate di carne, quindi un’ottima idea per i migliori antipasti può essere ricercata nei fagottini piccanti con zucca e salamino. La dolcezza della zucca si sposa, in questa ricetta, con il sapore piccante del salamino, invitando i commensali a proseguire il pranzo con leggerezza e anche con innato brio. Questi stuzzichini sono inoltre completati con tanti buoni semi, salutari e sfiziosi, e possono essere gustati sia in piatto che a buffet, per un antipasto divertente e alternativo.

Chi ama la tradizione può servire la classica ricotta fritta, un antipasto buono che piace a grandi e piccini, che richiede poco lavoro e di scegliere ottime materie prime per iniziare il pasto in tutta golosità.

Anche se il pranzo di Natale si propone molto ricco, chi ama le soluzioni più leggere può scegliere di creare un’entrée simpatica, colorata e salutare. Si tratta del classico pinzimonio, che può essere preparato ad arte e disposto sulla tavola per renderla più accogliente e per soddisfare le esigenze di chi segue una dieta vegetariana o vegana.

Chi ama preparare pranzi di pesce ma ricerca un antipasto dal twist intenso, può infine affidarsi infine alla bontà e alla ricercatezza delle sardine in pasta sfoglia. Si tratta di un antipasto corposo, ma che se abbinato a delle bollicine di qualità e anche ad altre entrée di verdura può meravigliare i commensali con il suo gusto intenso e con la sua presenza alternativa.