Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Il pinziomonio, chiamato anche cazzimperio oppure zalimperio, è un antipasto composto da verdura fresca e cruda accompagnata con un condimento a base di olio extravergine di oliva, sale, pepe e limone. Il pinzimonio è una portata molto conosciuta in tutta Italia e spesso servita durante i brunch, gli aperitivi o anche come contorno. In Toscana per preparare il pinzimonio di solito vengono usate carote, carciofi, finocchi, ravanelli, sedano e porro. Scendendo più a sud si aggiungono anche peperoni e cetrioli. Ogni regione ha le sue verdure preferite. Gli ortaggi vengono tagliati a bastoncini e poi inzuppati nella salsa preparata a crudo. Il pinzimonio è un ottimo snack per chi tiene alla linea oppure un modo divertente per far mangiare la verdura ai bambini. È inoltre un ottimo contorno da servire durante cene e pranzi a base di carne o pesce. Vediamo come preparare questa ricetta molto facile ma deliziosa.

Preparazione - Pinzimonio

1. Pulite la verdura lavandola sotto l’acqua corrente fredda. Prima di preparare il pinzimonio mettete la verdura in una pentola con l’acqua fredda e immersa in un’altra pentola con l’acqua e ghiaccio. Lasciate la verdura a irrobustirsi per almeno quindici minuti. Pulite ogni verdura separatamente. Tagliate il peperone a metà e levate il gambo e i semi interni. Eliminate anche tutte le parti bianche interne. Tagliate il peperone a bastoncini possibilmente della stessa lunghezza. Pulite le carote, sbucciatele e tagliate via le estremità. Tagliate ogni carota in quattro e ogni bastoncino ancora a metà.

pinzimonio ricetta

2. Lavate il cetriolo e sbucciatelo. Tagliate via le estremità, tagliatelo in quattro e poi ogni parte ancora a metà. Pulite i finocchi. Togliete via il primo strato, tagliate il ciuffo e la parte dura in fondo, quindi tagliateli in quattro parti. In una ciotola versate l’olio extravergine di oliva secondo il vostro gusto.

pinzimonio procedimento

3. Aggiungete il sale e rimescolate. Lavate il limone e tagliatelo a metà, quindi versate il succo di mezzo limone nella ciotola. Aggiungete il pepe e mescolate vivacemente per ottenere una salsina spumosa dove il sale si è sciolto bene. Disponete la verdura in un recipiente alto per poter raccogliere tutti i bastoncini insieme. Versate la salsa all’interno del recipiente tra la verdura oppure servitela in una ciotolina separata.

pinzimonio preparazione

Ed ecco il pinzimonio pronto per essere servito in tavola.

pinzimonio di verdure

Trucchi e consigli

– Per preparare il pinzimonio usate solo verdura di ottima qualità e possibilmente biologica, altrimenti rischiate di assumere sostanze chimiche e pesticidi.

– Potete arricchire la vostra salsa per pinzimonio con le delle alici sott’olio frullate finemente.

– Servite il pinzimonio insieme a del pane abbrustolito oppure a delle bruschette su cui avrete strofinato uno spicchio di aglio. In alternativa, servitelo con dei grissimi, magari fatti in casa con le vostre mani: vi proponiamo di provare i grissini con origano e timo, buonissimi e semplici da preparare.