-->

Dopo avere visto quali sono i migliori antipasti per il cenone di Capodanno e i migliori primi piatti per il cenone di Capodanno, possiamo finalmente dedicarci al cuore della cena, ovvero alla preparazione dei secondi piatti. Da sempre si tratta del ‘piatto forte’, ovvero della portata sostanziosa di carne o di pesce che segna la parte del centrale del pasto e il preludio ai formaggi e al dolce.

Chi ama proporre piatti abbondanti di carne, dal sapore rustico e dall’anima tradizionale, può abbandonarsi alla classicità del cotechino con le lenticchie. Si tratta di un piatto tipico della tradizione, che viene gustato caldo con le salse e con un contorno di lenticchie, che sappiamo essere segno di buon auspicio per l’arrivo del nuovo anno.

Chi ama la carne ma desidera proporre portate di pregio può proporre il classico filetto al pepe verde, una carne magra, raffinata e saporita, che con la salsa al pepe verde acquista un twist in più e sa proporsi come il cuore di una cena dai tratti prelibati.

Il cenone di Capodanno può essere a base di carne, di pesce o di entrambi. Chi sceglie di proporre il pesce può decidere di introdurre un secondo piatto ricco, come il buon salmone con radicchio stufato e verdure, piatto invernale invitante e che sa rendere felici anche i bambini a tavola. Il salmone può essere accompagnato con patate al forno o al cartoccio e con un contorno di cavoli e di verdure di stagione.

Chi, infine, sta preparando un bel cenone vegetariano e ricerca un secondo piatto di effetto, può proporre delle buone e augurali polpette di lenticchie, da accompagnare con contorni di verdure fresche e con soluzioni di verdure cotte grigliate o preparate al forno, per un secondo piatto gustoso, nutriente e dai tratti festosi.