Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

L’orata al cartoccio è un delizioso secondo piatto, leggero ma estremamente gustoso. Il pesce cucinato al cartoccio si mantiene molto morbido, pertanto è apprezzato praticamente da tutti. Il pesce ha una cottura molto veloce,  quindi è molto pratico da cucinare, soprattutto al cartoccio, in quanto in tal caso non necessita di particolari attenzioni, pertanto è un piatto che è possibile preparare quando sia è di fretta ed in poco tempo bisogna fare molte cose. E’ ottimo servito al naturale nel suo cartoccio, tuttavia si sposa benissimo con insalate verdi o patate lesse.

Preparazione - Orata al cartoccio

1. Pulite e lavate bene il pesce, lasciatelo sgocciolare quindi preparate una marinata da usare prima e dopo la cottura. In una ciotola unite il timo ed il prezzemolo tritato, gli spicchi d’aglio puliti ed affettati ed amalgamate questi odori con 2 cucchiai di olio. Preparate il cartoccio del pesce sovrapponendo ad un foglio di carta argentata uno di carta forno, in seguito adagiatevi sopra il pesce e salatelo sia dai lati che all’interno, quindi cospargete i due lati e l’interno anche con una parte della marinata preparata inizialmente. La rimanente tenetela da parte per utilizzarla dopo la cottura.

orata al cartoccio_proc1

2. Accartocciate dapprima il pesce nella carta forno e chiudetelo bene in modo che durante la cottura i succhi rimangano all’interno. Dopo aver fatto ciò fate lo stesso con la carta argentata, quindi adagiate i cartocci su di una teglia e cuocete in forno già caldo a 220 °C per 20 minuti. Una volta trascorsi i venti minuti, tirate fuori dal forno ed aprite il cartoccio facendo attenzione a non perdere il liquido di cottura.

orata al cartoccio_proc2

3. Trasferite il pesce in una pirofila con tutti i succhi da lui prodotti in cottura. Riprendete la marinata preparata inizialmente ed unitevi l’origano, il restante olio e il succo del limone. Versate il liquido sul pesce dentro la pirofila, copritelo con della carta argentata e lasciatelo riposare una decina di minuti, avendo cura di girarlo. Sfilettate e servite.

orata al cartoccio_proc3

Ed ecco una foto del piatto pronto:

orata al cartoccio_

Trucchi e consigli

– Il pesce deve essere cotto ad alte temperature e velocemente, in quanto cotture troppo lente tendono ad essiccarlo. Al contrario, una cottura veloce lo lascia morbido e saporito.

– Potete evitare di marinare il pesce dopo la cottura servendolo giusto con un filo di olio e qualche goccia di limone.

– Se il pesce è poco o troppo cotto faticherete a staccarlo dalle lische, al contrario se sarà cotto bene i filetti verrano via senza fatica lasciando la lisca centrale al suo posto.