Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Pensate ad una mattina nella quale finalmente potete prendervi il vostro tempo per sedervi a tavola con tutta la famiglia e godervi una colazione in vero stile sit-comedy americana. Ecco quindi la ricetta per i pancakes, una preparazione tipica dell’american breakfast, diffusa in tutti gli Stati Uniti per la prima colazione. Si tratta di piccoli dischetti di pastella da cuocere su di una padella antiaderente e da farcire a piacimento. In questa ricetta li prepariamo con una crema con ricotta, yogurt e banana, una vera leccornia. Le varianti possono essere davvero infinite, semplici con il tipico sciroppo d’acero oppure con frutta fresca, salsa al cioccolato o frutti di bosco e panna montata, insomma una colazione davvero golosa. Cosa state aspettando? Ai fornelli, sono davvero semplici da preparare.

Preparazione - Pancake alla banana

1. Iniziate a preparare la pastella per i pancake setacciando la farina in una ciotola dai bordi alti, unite in successione il lievito e il latte.

pancake_1

2. Aggiungete al composto l’olio e l’uovo facendo in modo che non ci siano residui della buccia, successivamente unite lo zucchero semolato.

pancake_2

3. Mescolate tutti gli ingredienti con una frusta elettrica, in modo da ottenere un composto liscio e spumoso. A questo punto la pastella per i pancake è pronta, procedete con la preparazione della farcitura. Prendete 2 banane, sbucciatele e tagliatele a fettine sottili, scegliete preferibilmente delle banane piuttosto mature.

pancake_3

4. Ponete le fettine di banane in una ciotola, irroratele con del succo di limone in modo che non anneriscano immediatamente e schiacciatele con una forchetta per ottenere una purea. Successivamente in un’altra ciotola preparate la ricotta.

pancake_4

5. Unite in sequenza la vanillina, lo zucchero di canna e lo yogurt alla banana.

pancake_5

6. Lavorate tutti gli ingredienti con un cucchiaio in modo da ottenere una crema, aggiungete la purea di banane e amalgamate tutti gli ingredienti. La farcitura per i pancake è pronta, riponetela in frigorifero ricoperta dalla pellicola per farla rapprendere mentre preparate i pancake.

pancake_6

7. Mettete sul fuoco una padella antiaderente, ungetela con un filo d’olio e fatela scaldare a fuoco basso, a questo punto prendete la pastella con un piccolo mestolo, versate una piccola quantità sulla padella e fate cuocere fino a quando si sarà rassodato nella parte inferiore, quando sulla pastella compaiono delle piccole bollicine è il momento di girare i pancake con una paletta.

pancake_7

8. Completate la cottura dall’altro lato e togliete dal fuoco, procedete quindi allo stesso modo con il resto della pastella fino al suo termine. Prendete le banane rimaste, sbucciatele e tagliatele a fettine regolari.

pancake_8

9. Sistemate 1 pancake su ciascun piatto da portata, distribuite delle fettine di banana, ricoprite con la crema di ricotta e yogurt e purea di banane fatta rassodare in frigorifero, sovrapponete un altro pancake.

pancake_9

10. Aggiungete quindi un altro strato di fettine di banana e di crema, ultimate con un altro pancake e delle fettine di banana come decorazione.

pancake_10

Servite subito i vostri deliziosi pancake alla banana dopo aver spolverato il tutto con dello zucchero di canna o dello zucchero a velo.

pancake alla banana_

Trucchi e consigli

– Potete sostituire le banane con altra frutta fresca, come ad esempio delle fragole.

– Attenzione durante la cottura dei pancake, la temperatura della padella è fondamentale per ottenere un buon risultato, quindi nel caso il primo pancake fosse troppo scuro, ovvero bruciato, abbassate il fuoco.

– La pastella dei pancake può essere conservata in frigorifero al massimo per 12 ore.

Provate anche un’altra variante, quella dei pancake alle mandorle, assolutamente deliziosi!