Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

  • 3 Uova
  • 120 grammi di Parmigiano Reggiano grattugiato
  • 1 Limone
  • 120 grammi di Pangrattato
  • quanto basta di Sale
  • quanto basta di Noce moscata

I passatelli sono un formato di pasta tipica emiliana e sono composti da Parmigiano Reggiano grattugiato, pangrattato, uova, noce moscata e scorza di limone. Successivamente l’impasto viene passato attraverso l’apposito attrezzo di ferro fino a formare degli spaghettoni lunghi circa 4 cm. In assenza di questo particolare strumento è possibile utilizzare uno schiacciapatate o un passaverdure a fori larghi. I passatelli hanno un sapore e una consistenza particolare, infatti non essendoci farina nell’impasto essi risultano molto morbidi e la scorza di limone regala un aroma speciale. Come da tradizione, i passatelli vanno cotti in un buon brodo di carne e serviti caldi.

Preparazione - Passatelli in brodo

1. In una terrina mettete le uova, il Parmigiano Reggiano, il pangrattato, il sale, la noce moscata e la scorza del limone.

passatelli_proc1

2. Impastate con un cucchiaio fino ad ottenere un composto morbido ed umido. Se vi dovesse risultare troppo molle aggiungete ancora un po’ di pangrattato. Inserite il composto in un passaverdure ed iniziate a farlo passare attraverso i fori.

passatelli_proc2

3. Tagliate i passatelli ad una lunghezza di circa 4 cm ed adagiateli su un tagliere, facendo attenzione a non sovrapporli. Fate bollire del brodo di carne a versateci la pasta: appena i passatelli torneranno a in superficie saranno pronti per essere serviti.

passatelli_proc3

Ed ecco una foto del piatto pronto:

passatelli_

Trucchi e consigli

Cuocete i passatelli quando sono ancora morbidi,  altrimenti una volta secchi si sbriciolerebbero in cottura.

– La tradizione vuole che nell’impasto si aggiunga del midollo di bue, se riuscite a trovarlo lavoratelo a crema con una spatola e successivamente unitelo agli altri ingredienti.

– Alcune varianti di questa ricetta prevedono la cottura della pasta nel brodo di pesce anzichè in quello di carne.

– I passatelli sono presenti tra le ricette del celeberrimo ricettario di Pellegrino Artusi. In tal caso, tuttavia, la ricetta è quella dei passatelli di semolino, preparati appunto con semolino di grana fine, utilizzato al posto del pangrattato e cotto nel latte prima di essere unito agli altri ingredienti.