Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

I pici sono un tipo di pasta tipico della tradizione toscana. Arrivano dalla cucina povera, casalinga, e vanno serviti insieme ad altri ingredienti poveri. Con la loro forma, assomigliano leggermente agli spaghetti, ma sono più lunghi e più spessi. La ricetta che segue vi mostrerà come preparare a casa dei buonissimi pici di farina integrale. Vediamo insieme come fare.

Preparazione - Pici integrali fatti in casa

1. In una ciotola versate l’acqua, aggiungete l’olio e il sale e poi sbattete con una forchetta.

pici_proc1

2. Versate la farina sulla spianatoia. In mezzo alla farina versate, poca alla volta, l’acqua con l’olio e il sale. Lavorate con le mani fino ad ottenere un composto solido e liscio.

pici_proc2

3. Create una palla e copritela con un canovaccio pulito. Lasciatela riposare per circa 15 minuti. Stendete l’impasto con un matterello, ricavando una sfoglia dello spessore circa 0,5 cm. Spennellate con l’olio.

pici_proc3

4. Tagliate l’impasto con il tagliapasta, formando delle strisce di circa 0,5 cm. Date alle strisce una forma arrotondata, spolverate con la farina e create dei nidi prima di cuocere.

pici_proc4

Ed ecco una foto dei pici integrali pronti per essere cotti e conditi a piacimento:

pici_

Trucchi e consigli

– Se l’impasto risulterà troppo duro, potete aggiungere un cucchiaino d’acqua tiepida.

– Cuocete i pici in acqua bollente salata circa 6 minuti, condite e servite subito.

– I pici con la farina integrale sono più saporiti e nutrienti, ma anche un po’ più duri.

– Se vi piace preparare la pasta in casa, provate anche la versione ripiena, come ad esempio i ravioli integrali agli spinaci con burro e salvia, i ravioli con mazzancolle e arance e i ravioli di zucca con salsa alle noci.