Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

I pizzoccheri sono una pasta tradizionale della Valtellina, preparata con farina di grano saraceno. Sono di colore scuro,  molto saporiti e la loro forma ricorda quella delle tagliatelle, con la differenza però che i pizzoccheri sono più corti. Secondo la ricetta tradizionale vanno serviti con un condimento a base di patate lesse, verza, aglio, Grana Padano e formaggio Casera.

Preparazione - Pizzoccheri

1. Setacciate e unite due farine. Aggiungete il sale e l’acqua quanto basta. Lavorate l’impasto a mano fino a creare un panetto sodo. Fate riposare la pasta sotto un canovaccio pulito per 30-40 minuti.

pizzoccheri_proc1

2. Con il matterello stendete una sfoglia dello spessore di circa 2-3 mm. Tagliate l’impasto steso con il tagliapasta oppure con la lama di un coltello, creando delle strisce larghe circa circa un centimetro.

pizzoccheri_proc2

3. Tagliate le strisce a pezzi lunghi circa 5-7 cm. Disponetele sul piano di lavoro, cospargete un po’ con la farina e lasciate asciugare all’aria per almeno un’ora.

pizzoccheri_proc3

4. Lessate le patate in camicia. Tagliate le foglie di verza finemente. Cuocete la pasta in acqua salata insieme alle foglie di verza, fin quando la pasta non viene a galla.

pizzoccheri_proc4

5. Sbucciate le patate e tagliatele a dadini,aggiungetele alla pasta e cuocete per 5 minuti, dopodiché scolate il tutto. In una pirofila di ceramica disponete la pasta con la verdura, cospargete con il grana e disponete sopra le fette di Casera. Fate due strati in questo modo. Soffriggete l’aglio con il burro e condite la pasta. Mettete in forno caldo per circa 5 minuti, o comunque fin quando il formaggio si scioglierà. Servite subito, magari decorando con le foglie di salvia.

pizzoccheri_proc5

Ed ecco una foto del piatto pronto:

pizzoccheri_

Trucchi e consigli

– Conservate i pizzocheri cotti in frigo, unti leggermente con l’olio e coperti con della pellicola, oppure crudi chiusi in un sacchetto ermetico.

– E’importante asciugare la pasta prima di cuocerla, altrimenti i pizzoccheri rischiano di attaccarsi tra di loro durante la cottura.

– Sempre utilizzando la farina di grano saraceno è possibile preparare la torta di grano saraceno con pere e confettura di arance, ottima da servire a fine pasto ma anche a colazione o a merenda.