-->

Un patrimonio enogastronomico a dir poco eccellente: la Toscana è una regione che dà lustro alla qualità alimentare italiana, come confermato dai vini (ben 35 sono DOC) e da ricette davvero gustose e che riflettono l’origine contadina e semplice. Si tratta di una gastronomia che ha i suoi punti di forza nelle materie prime genuine e negli ingredienti scelti con la massima cura. Andiamo dunque alla scoperta delle ricette e dei prodotti tipici toscani.

Formaggi e salumi
I due settori sono molto ben sviluppati. Se si guarda, ad esempio, alla produzione lattiero-casearia, si possono scoprire formaggi realizzati con il latte dei pascoli locali e sfruttando le tecniche e i processi più antichi. Molti prodotti sembrano essere stati creati appositamente per abbinarli agli ottimi vini toscani: ottimo è il Pecorino Toscano DOP, l’ideale per primi piatti o preparazioni più fantasiose come la torta salata con broccoli, olive e pecorino toscano. Non è da meno il Grande Vecchio di Montefollonico con il suo sapore vagamente piccante e il Marzolino del Chianti. Lo stesso rispetto delle tradizioni si ha con i salumi. La varietà è davvero molto ampia e per motivi di spazio si possono ricordare il Prosciutto Toscano DOP, il Salame Toscano, la Finocchiona del Chianti e la Mortadella di Prato.

Oli e vini
La produzione di olio in Toscana risale a epoche molto antiche, si parla addirittura del VII secolo dopo Cristo. Ogni fase viene svolta all’interno dei confini regionali, rispettando al massimo la qualità del prodotto finale. La raccolta a mano è ancora molto diffusa, senza dimenticare la frangitura tradizionale con grandi macine di granito. Tra le tante varietà spiccano sicuramente l’Olio Seggiano DOP, l’Olio Extravergine d’Oliva Toscano IGP (prodotto esclusivamente all’interno dei limiti territoriali) e l’Olio Extravergine di Oliva Montalbano. Per quel che riguarda i vini, poi, la Toscana è una delle regioni più importanti al mondo. Il Chianti, il Brunello di Montalcino e la Vernaccia di San Gimignano sono noti e apprezzati ovunque, grazie a coltivazioni distribuite su colline e montagne e a un clima favorevole.

Carni
Anche le carni toscane sono conosciute e apprezzate in molte parti del mondo. La razza Chianina è tra le migliori in assoluto per quel che riguarda i bovini: è impossibile non citare la prestigiosa bistecca alla Fiorentina, vero e proprio vanto culinario. Ottime razze sono anche la Maremmana, la Garfagnina e la Calvanina, mentre tra gli ovini spiccano l’Agnello Appenninico e la razza Massese.

Pasta
I sapori toscani sono tipicamente forti, decisi, schietti e mai complicati, tutti elementi ben presenti nella pasta locale. Le varietà non sono moltissime, però la qualità è davvero elevata, come ben testimoniato dai Pici, grandi spaghetti tirati a mano che vengono conditi in tante maniere: una ricetta davvero interessante può essere infatti quella dei pici toscani con cime di rapa e ricotta salata. Una valida alternativa ai primi a base di pasta, infine, è rappresentata dalla pappa al pomodoro, una ricetta semplice e genuina a base di pane raffermo, pomodori, olio e aglio.