Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Questo risotto meraviglioso profuma di agrumi e Spagna. No, non sto parlando della paella ma di un classico risotto che viene preparato con le arance e il brandy. Niente pesce o carne ma solo l’inconfondibile profumo di questo agrume per cui è famosa la città di Valencia. Nella ricetta viene utilizzato il vialone nano, specifico per la preparazione di risotti proprio perché mantiene la cottura. Le arance utilizzate sono quelle spagnole, ma andranno benissimo anche quelle siciliane dolci.

Preparazione - Riso alla valenciana

1. Portate ad ebollizione il brodo di pollo. Nel frattempo scaldate l’olio e aggiungete la cipolla tritata. Fatela imbiondire, poi aggiungete il riso per la tostatura.

riso alla valenciana_proc1

2. Grattugiate la buccia di un’arancia e spremetene il succo. Risulterà mezzo bicchiere. Riempitelo della stessa quantità di brandy.

riso alla valenciana_proc2

3. Unite il mix dei due liquidi al riso e lasciate evaporare l’alcool mescolando di tanto in tanto per non fare attaccare il riso. Unite il brodo fino a coprire il riso abbondantemente. Ora lasciate cuocere a fiamma moderata. Quando, mescolandolo, vedete che il liquido è quasi stato assorbito, ripetete l’operazione aggiungendo altro brodo fino a coprire nuovamente il riso. Terminate la cottura, grattugiate al momento del Parmigiano Reggiano e aggiungete la scorza dell’arancia.

riso alla valenciana_proc3

Ed ecco una foto del piatto pronto:

riso alla valenciana_

Trucchi e consigli

– Potete sostituire il riso vialone nano con uno a grana lunga per un risultato più “esotico”. Controllate però i tempi di cottura che potrebbero essere differenti.

– Sostituite il brandy con del marsala per un profumo ancora più persistente.

– Per un gusto finale deciso utilizzate del formaggio manchego (o del pecorino romano) invece del Parmigiano Reggiano.