Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Gli spaghetti con le vongole sono un piatto tipico della cucina napoletana ormai conosciuto ed apprezzato oltre che in tutta Italia anche in molte altre parti del mondo, dove viene riproposto come piatto tipico della cucina italiana.

Esistono diverse varianti di questo piatto. Oltre alla ricetta originale che prevede spaghetti bianchi conditi solo con vongole e un filo di olio extravergine di oliva, molti sono soliti proporre spaghetti conditi oltre che con tali ingredienti anche con pomodorini freschi. Varianti riguardano anche il formato di pasta scelto, alcuni preferiscono infatti utilizzare le linguine anziché gli spaghetti.

Preparazione - Spaghetti con le vongole

1. Mettete le vongole in una ciotola colma di acqua salata e lasciatele in ammollo per almeno mezz’ora, in modo tale da eliminare tutte le impurità. Una volta trascorso il tempo necessario, scolate le vongole, lavatele velocemente sotto l’acqua del ribinetto, riempite nuovamente la ciotola di acqua e agitatele muovendole con le mani. Ripetete questa operazione un paio di volte.

2. Mettete sul fuoco una pentola di acqua salata in cui farete cuocere gli spaghetti.

4. In una padella versate un cucchiaio di olio e aggiungete lo spicchio di aglio. Quando la padella è ben calda versate le vongole e coprite immediatamente con un coperchio lasciando la fiamma alta. Scuotete più volte la padella durante la cottura e spegnete il fuoco non appena le vongole sono aperte. Fate attenzione a non protrarre ulteriormente la cottura, altrimenti il sapore del piatto sarà compromesso.

5. Eliminate l’aglio e togliete le vongole dalla padella aiutandovi con una schiumarola, in modo tale da separare i molluschi dal liquido rilasciato. Il liquido dovrà poi essere filtrato con un colino stretto e rimesso nella padella. Sgusciate un terzo circa della vongole e mettetele nella padella insieme al liquido.

6. Scolate gli spaghetti al dente, versateli nella padella in cui avete messo le vongole e il loro liquido di cottura, aggiungete il prezzemolo tritato, il pepe, le vongole con il guscio e fate saltare per un paio di minuti. Aggiungete un filo di olio extravergine di oliva, mettete gli spaghetti nei piatti e servite immediatamente.

Trucchi e consigli

– Il pepe può essere sostituito dal peperoncino, oppure aggiunto a questo.

– Per rendere gli spaghetti più saporiti anziché un chilo di vongole utilizzate mezzo chilo di vongole veraci e mezzo chilo di lupini, una qualità di vongole più piccole ma più gustose.