Persone
2

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 2 persone

Gli spiedini di patate e pancetta sono un secondo piatto originale e gustoso, realizzato alternando fette di patate a fette di pancetta affumicata. Si prestano bene ad essere serviti durante una cena rustica, come piatto unico sfizioso per una cena non impegnativa oppure da gustare davanti alla televisione mentre si guarda un film o una partita di calcio. Preparare questi spiedini è piuttosto semplice, tuttavia dovendo lessare le patate i tempi di realizzazione non sono proprio brevissimi.

Preparazione - Spiedini di patate e pancetta

1. Lavate bene le patate e, senza pelarle, lessatele in una pentola riempita di acqua fino a superare la superficie delle patate. Fatele cuocere fino a quando non risultano morbide all’interno ma non troppo, altrimenti il rischio è che possano frantumarsi.

2. Una volta che le patate sono cotte al punto giusto, scolatele e lasciatele raffreddare per almeno mezz’ora, dopodiché tagliatele a fette. Tagliate la pancetta a fette spesse e, se risultano troppo lunghe, tagliatele a metà o in tre parti per il lato più corto.

3. Prendete uno stuzzicadenti lungo o uno spiedino di metallo e alternate una fetta di patata e una fetta di pancetta.

4. Ungete una teglia da forno con un filo di olio, adagiatevi all’interno gli spiedini, salate, pepate e fate cuocere a 220 °C per 20-30 minuti circa, girando di tanto in tanto, fino a quando il bordo delle fette di pancetta non risulta croccante. Sfornate e servite.

Trucchi e consigli

– Per rendere il piatto visivamente più bello tagliate a fette ciascuna patata e conservate intatta la sequenza delle fette quando le infilate nello spiedino.

– Per evitare che le patate si frantumino lasciatele raffreddare bene prima di tagliarle a fette. L’ideale sarebbe lessarle il giorno prima, conservarle in frigorifero e utilizzarle il giorno seguente.

– Quando lessate le patate, immergetele nell’acqua ancora fredda e solo successivamente ponete la pentola sul fuoco. In questo modo si avrà una cottura più uniforme e la consistenza delle patate sarà più gradevole al palato.

Provate anche le patate hasselback, un piatto tipico svedese molto scenografico, oltre che gustoso.