Coniglio alla cacciatora 4.18/5 (83.64%)
22 voti

Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il coniglio alla cacciatora è un secondo piatto molto ricco sia di gusto che di ingredienti, come in questa versione alla siciliana. Con la frase “alla cacciatora” vengono definiti tutti quei piatti a base di selvaggina, appunto cacciata, come conigli o fagiani, che passavano per le mani di un cacciatore e che venivano sempre cucinati al tegame con vari ingredienti, tra cui il vino, sia bianco sia rosso, e aromi come salvia e rosmarino. Questa particolare ricetta esalta la carne con l’aggiunta di olive, pomodoro e capperi, il tutto stufato nel vino per almeno mezz’ora.

Preparazione - Coniglio alla cacciatora

1. In una padella fate scaldare un po’ d’olio e rosolate la carne, non appena sarà bene colorita da entrambe le parti salatela, pepatela e traferitela in un tegame dai bordi alti.

coniglio alla cacciatora_proc1

2. Nella stessa padella dove avete rosolato la carne e dentro lo stesso olio, oramai impregnato degli aromi del coniglio, rosolate le cipolle tagliate grossolanamente, le carote tagliate a rondelle ed il sedano.

coniglio alla cacciatora_proc2

3. Non appena le verdure si saranno leggermente ammorbidite unite le olive, i capperi dissalati ed il pomodoro, quindi fate andare il tutto per qualche minuto e unite il vino, lo zucchero e l’aceto. Portate a bollore.

coniglio alla cacciatora_proc3

4. Versate il condimento sopra il coniglio e salate ancora un po’, quindi amalgamatelo bene alla carne, unite salvia e rosmarino, coprite e fate cuocere a fuoco medio alto per una trentina di minuti. Trascorso il tempo indicato, controllate la cottura della carne e se vi sembra ancora poco cotta lasciate andare con il coperchio per altri 10 minuti, altrimenti toglietelo e fate restringere il sugo di accompagnamento. Servite il piatto ben caldo.

coniglio alla cacciatora_proc4

Ed ecco una foto del piatto pronto:

coniglio alla cacciatora_

Trucchi e consigli

– Se amate un condimento denso, potete infarinare il coniglio prima di rosolarlo: la farina addenserà la salsa.

– I pelati possono essere sostituiti con degli ottimi pomodori freschi ben maturi.

Coniglio alla cacciatora 4.18/5 (83.64%)
22 voti