Persone
6

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 6 persone

L’apple pie è una delle ricette più conosciute negli Stati Uniti ma ha origini anglosassoni, infatti venne diffusa negli States con la colonizzazione da parte degli inglesi e fu talmente apprezzata tanto che diventò icona nazionale prendendo il titolo di “American Pie”. Veniva inizialmente preparata dalle massaie in modo da conservare più a lungo le mele, infatti questa fantastica torta consiste in uno scrigno di pasta brisè con un ripieno di mele che vengono rese ancora più dolci e succulenti dallo zucchero caramellato e dal profumo inconfondibile della cannella. Provatela ancora calda con un po’ di panna o gelato alla vaniglia, sarà un vera delizia.

Preparazione - Apple pie

1. Iniziate preparando la base dell’apple pie ovvero della pasta brisè. Prendete la farina e setacciatala in una ciotola, unite lo zucchero bianco e il 150 grammi di burro tagliato a pezzetti freddo di frigorifero. Lavorate con le dita il composto in modo che diventi piuttosto granuloso.

apple pie ricetta

2. Versate l’acqua molto fredda e un pizzico di sale. Continuate a lavorare la pasta fino ad avere una massa liscia, elastica e priva di grumi. Formate un panetto con la pasta ottenuta.

apple pie procedimento

3. Avvolgete la pasta brisè in un foglio di pellicola e lasciate riposare in frigorifero per almeno 30 minuti. Iniziate quindi a preparare il ripieno. Prendete le mele e sbucciatele accuratamente.

apple pie preparazione

4. Dividete le mele in due parti e tagliatele successivamente a fettine sottili in modo piuttosto grossolano. Riponete le mele a fettine in una ciotola con acqua e il succo di mezzo limone in modo che non anneriscano prima di essere utilizzate. Mettete sul fuoco una casseruola dai bordi alti e spremete il succo del limone rimasto aiutandovi con una colino in modo da evitare che ci siano noccioli e polpa.

apple pie ricetta originale

5. Versate nella casseruola insieme al limone 100 grammi di zucchero di canna, unite la cannella e la noce moscata.

apple pie_5

6. Iniziate a far scaldare lo zucchero a fiamma vivace per un paio di minuti, una volta che inizierà a sobbollire unite 20 grammi di burro e continuate a mescolare con un cucchiaio di legno in modo che si sciolga.

apple pie_6

7. Scolate le fettine di mele dall’acqua acidula e unitele alla casseruola con lo zucchero caramellato, cuocete per qualche minuto in modo che la mela resti comunque croccante. A questo punto, per assorbire lievemente il succo che si è creato durante la cottura, aggiungete 25 grammi di pangrattato, in modo che assorba i liquidi in eccesso.

apple pie_7

8. Mescolate e versate le fettine di mela in una ciotola in modo che si raffreddino. Trascorsi i 30 minuti la pasta brisee sarà pronta per essere lavorata, eliminate pellicola e suddividete l’impasto in due parti: una più grande per la base della torta e l’altra più piccola per la copertura.

apple pie_8

9. Prendete l’impasto più grande e iniziate a stenderlo inizialmente con le dita dandogli una forma tonda e successivamente utilizzate il matterello su di una superfice leggermente infarinata dando alla pasta uno spessore di circa 3 millimetri. Preparate una tortiera imburrata e infarinata. (Il classico stampo per l’apple pie è in ceramica con i bordi alti e ondulati, se non lo avete a disposizione potete utilizzare una semplice teglia per torte da 24 centimetri di diametro).

apple pie_9

10. Adagiate il foglio di pasta brisè ottenuto foderando la teglia completamente, versate il ripieno preparato alla mele disponendolo in maniera uniforme. Allo stesso modo prendente il panetto di pasta brisè rimasto e stendetelo.

apple pie_10

11. Ricoprite la tortiera con il ripieno adagiando sopra il foglio di pasta brisè ottenuto. Ritagliate la pasta in eccesso e sigillate bene i bordi pizzicandoli con le dita. Praticate sulla superficie della torta dei tagli a raggiera che serviranno per far uscire il vapore durante la cottura.

apple pie_11

12. Spennellate con del latte l’apple pie e spolverizzate con delle zucchero di canna. Mettetela in forno ventilato a 180 °C per 40 minuti. Trascorso il tempo necessario, sfornate l’apple pie e lasciatela raffreddare prima di servire per almeno un’ora.

apple pie_12

Ed ecco questa deliziosa apple pie pronta pronta per essere servita.

torta di mele americana

Trucchi e consigli

– Per risparmiare tempo potete utilizzare della pasta brisè già confezionata e stesa in fogli, disponibile nella grande distribuzione.

– Servite la torta accompagnata da gelato alla vaniglia o panna fresca.

– L’apple pie può essere conservata anche una settimana in frigorifero, scaldatela qualche minuto in forno o al microonde prima di servirla.