Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

I cantucci, anche detti cantuccini oppure biscotti di Prato, sono dei biscotti secchi con le mandorle, tipici della tradizione culinaria toscana. La città materna dei cantucci è Prato, ma oggi sono prodotti anche nelle altre zone della Toscana, come Firenze e Siena. La prima ricetta documentata dei cantucci risale alla seconda metà dell’Ottocento: si tratta di un manoscritto di Amadio Baldazzi, un erudito pratese.

La ricetta tradizionale dei cantucci vuole che il cilindro di pasta debba essere sfornato e tagliato ancora caldo in diagonale, dopodiché i biscotti vengono rimessi in forno per asciugarsi e ottenere la giusta croccantezza e il colore dorato. Tradizionalmente i cantucci sono mangiati accompagnati dal vin santo.

Preparazione - Cantucci

1. Tostate le mandorle in forno caldo per 5 minuti e lasciatele raffredare. Unite la farina e lo zucchero, aggiungete il sale.

cantucci_proc1

2. Aggiungete il lievito, le uova e gli aromi, ovvero la vanilina e la scorza di limone.

cantucci_proc2

3. Mescolate bene l’impasto per unire tutti gli ingredienti e trasferite il tutto su piano di lavoro per ottenere una consistenza liscia e omogenea. Aggiungete all’impasto le mandorle intere, formate un cilindro e appiattitelo con le dita.

cantucci_proc3

4. Spenellate il filoncino con pochissimo uovo sbattuto e infornatelo in forno caldo ventilato a 180 °C per 15 minuti. Sfornate, lasciate riposare per 10 minuti e tagliate il filoncino in diagonale quando è ancora caldo. Infornate nuovamente i cantucci per altri 15 minuti. Fateli raffreddare prima di servirli.

cantucci_proc4

Trucchi e consigli

– E’molto importante che il forno sia ben caldo, per conferire la giusta croccantezza all’impasto.

– La ricetta tradizionale non prevede l’uso di olio nè di burro nell’impasto, mentre le ricette moderne spesso usano i grassi per ammorbidire i biscotti.

– Potete conservare i cantuccini per doversi giorni in un sacchetto di carta oppure in un barattolo di vetro.