Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Il filetto di palamita al forno con insalata di patate è un piatto fresco e leggero, ottimo per la primavera, anche perché composto da ingredienti stagionali primaverili. La palamita è un ottimo pesce dalla carne rossa, simile al tonno, ottimo da cucinare arrosto, al forno o semplicemente bollito e condito con un filo d’olio. L’accostamento con le patate rende il piatto davvero gustoso, perché al delicato sapore del pesce si unisce il gusto della patata che, unita alla mentuccia ed al cipollotto primaverile, regala al piatto uno squisito bouquet aromatico.

Preparazione - Filetto di palamita con insalata di patate

1. Lessate le patate in abbondante acqua salata per almeno 30 minuti, quindi una volta cotte scolatele e pelatele, tagliatele a dadini, traferitele in una ciotola e conditele con un filo d’olio, quindi lasciatele freddare.

filetto di palamita_procedimento1

2. Non appena le patate saranno fredde, unite il cipollotto tagliato a fettine sottili, dopo la mentuccia, una spuzzata di pepe, di nuovo un filo d’olio ed una spuzzata di aceto, mescolate e la vostra insalata è subito pronta.

filetto di palamita_procedimento2

3. Occupatevi ora della veloce cottura del pesce: ungete una teglia ed adagiatevi sopra il filetto dal lato della pelle, mettetelo al forno, preventivamente scaldato a 250 °C, per circa 10 minuti; intanto che il pesce è in cottura preparate il liquido di accompagno, dunque spremete il limone ed al succo unitevi eguale parte di olio, poi del prezzemolo tritato, mentuccia tritata, lo spicchio d’aglio schiacciato ed un pizzico di sale. Battete con una forchetta fino a che non si emulsionerà bene. Il pesce avrà intanto terminato la cottura, dunque tiratelo fuori dal forno salatelo e reidratatelo cospargendolo con parte dell’emulsione di olio e limone, quindi servitelo e una volta nel piatto cospargetelo con la restante emulsione.

filetto di palamita_procedimento3

Trucchi e consigli

– Per capire se le patate sono cotte, infilzatele con una forchetta, se questa la attraversa completamente e senza fatica allora la patata è cotta.

Non cuocete il pesce troppo a lungo altrimente si seccherebbe risultando stoppaccioso.

– Per questa ricetta non utilizzate il forno ventilato.