Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Le melanzane a funghetto sono una ricetta tipica di regione Campania. Il nome deriva dal fatto che le melanzane vanno tagliate a piccoli pezzi, che una volta cotti assomigliano a funghi. Il piatto di solito va servito come contorno alle pietanze estive, ma in realtà possono essere mangiate anche da sole accompagnate da una fetta di pane e un buon bicchiere di vino. Le melanzane a funghetto possono anche essere aggiunte alla pasta oppure essere utilizzate per preparare delle bruschette da servire per un aperitivo. La ricetta è molto facile da preparare: basta scegliere delle buone melanzane, pomodori di qualità, basilico rigorosamente fresco e armarsi di un po’ di pazienza.

Preparazione - Melanzane a funghetto

1. Lavate e tagliate le melanzane a tocchetti, metteteli in un colapasta e cospargete con il sale. Lasciateli per 30 minuti, dopodiché strizzateli con le mani per  eliminare l’eccesso di acqua che avranno rilasciato.

melanzane a funghetto_proc1

2. Tagliate i pomodori a cubetti. Lavate le foglie di basilico e lasciatele in acqua fredda per 10 minuti. Versate l’olio in una padella (la quantità di olio deve essere tale da coprire le melanzane).

melanzane a funghetto_proc2

3. Friggete le melanzane poche alla volta in olio bollente. Quando iniziano ad imbiondire, levatele e poggiatele su una teglia per far colare l’eccesso di olio. Buttate via l’olio utilizzato per la frittura e, anche utilizzando la stessa padella, soffriggete l’aglio in un filo di olio extravergine di oliva. Aggiungete i pomodori, mescolate e fate cuocere per 3 minuti circa.

melanzane a funghetto_proc3

4. Aggiungete le melanzane, abbassate il fuoco, coprite con un coperchio e cuocete cinque minuti a fuoco basso. Asciugate il basilico e aggiungetelo alle melanzane. Mescolate, spegnete il fuoco e lasciate riposare 10 minuti prima di servire.

melanzane a funghetto_proc4

Trucchi e consigli

– Le melanzane tagliate e salate devono stare a riposo almeno 20-30 minuti per eliminare l’acqua vegetale responsabile per sapore amarognolo.

– Se volete evitare di friggere le melanzane, potete cuocerle in forno con un filo di  olio extravergine di oliva e un po’ di acqua, per evitare che diventino secche.

– La ricetta tradizionale  prevede l’uso di pomodori pachino.