Persone
4

Cottura

Tempo realizzazione

Difficoltà
Facile

Ingredienti

per 4 persone

Un piatto unico, sano e gustoso, la minestra di fagioli azuki, stupisce nella sua semplicità. Un piatto dal gusto ricco e dolce, lontano dalle solite minestre orientali ricche di spezie spesso piccanti e non sempre gradite a tutti. Ingredienti di casa nostra come porro e patate che si incontrano con un legume giapponese, ossia il fagiolo azuki, detto anche soya verde, utilizzato spesso per creare confetture dolci chiamate anko. La sua coltivazione è sviluppata prevalentemente in Asia, ma oramai è facilmente reperibile in tutti i supermercati. Questa calda minestra, acquista ancora più sapore se lasciata riposare qualche ora ed è ottima anche da conservare qualche giorno in frigorifero.

Preparazione - Minestra di fagioli azuki verdi

1. Pulite il porro dalle foglie esterne più dure e lavatelo bene sotto acqua fredda, quindi tagliatelo a rondelle non troppo sottili, dopodiché fatelo imbiondire ed ammorbidire con  qualche cucchiaio di olio extravergine di oliva in un tegame dai bordi non troppo bassi.

minestra di azuki passo passo

2. Pelate le patate e tagliatele a dadini non troppo piccoli, quindi unitele al porro precedentemente cotto. Lasciatele cuocere per qualche minuto in modo che si dorino bene e solo a questo punto unite i fagioli azuki adeguatamente sciacquati.

minestra di fagioli azuki preparazione

 3. Unite agli ingredienti presenti nel tegame il brodo granulare vegetale e coprite con l’acqua leggermente tiepida. Chiudete con il coperchio e lasciate cuocere per una quarantina di minuti facendo attenzione che il liquido non si asciughi troppo velocemente. Passato il tempo, salate e continuate la cottura per almeno altri 15 minuti. Servite la minestra calda con dei crostini di pane.

minestra di azukifacile

Ecco la minestra di fagioli azuki calda, pronta per essere gustata.

minestra di fagioli azuki

Trucchi e consigli

–  Se la minestra risultasse troppo brodosa, non gettate via il brodo ma conservatelo in freezer: potete utilizzarlo per cottura di risotti o semplicemente per preparare un piatto di minestra di pasta caldo.

– Cucinate gli azuki a fiamma moderata, in quanto tendono facilmente ad aprirsi separando così la buccia dalla polpa.

Provate anche la zuppa di azuki rossi con cavolo cappuccio e carote, ugualmente squisita!